facebook twitter rss

Coro Polifonico dell’Annunziata (Porto Sant’Elpidio) e Quelli che non solo gospel (Montegranaro) in tv alla “Notte dei Record”

RECORD - I coristi marchigiani cercheranno di battere un singolare record mondiale che prevede l'esecuzione di un brano cantato inalando l'elio
Print Friendly, PDF & Email

 

Saranno dieci i cori marchigiani dell’Associazione Regionale Cori Marche che domenica 23 dicembre chiuderanno in bellezza la puntata dello show “La Notte dei Record” in onda dalle 21.15 sul canale TV8.

I coristi marchigiani cercheranno di battere un singolare record mondiale che prevede l’esecuzione di un brano cantato inalando l’elio. L’elio è un gas leggerissimo e quando viene inalato passa sopra le corde vocali a una velocità superiore rispetto a quella della normale aria; di conseguenza, queste vibrano più rapidamente e il tono della voce diventa più alto.

“Abbiamo voluto partecipare a questa sfida”, ha dichiarato il Presidente dell’Arcom Massimiliano Fiorani, “perché troppo spesso chi non ha mai cantato in un coro pensa che la musica corale sia un’attività troppo seria e noiosa. In realtà ci si diverte tantissimo, come in questa occasione!”

I cori che sfideranno il record mondiale accompagnati da Enrico Papi saranno: Ensemble Vocale Santa Cecilia (Urbino), Corale “V. Cruciani” (Ancona), Coro Polifonico dell’Annunziata (Porto Sant’Elpidio), Quelli che non solo gospel (Montegranaro), Coro Equi-voci (Urbisaglia), Coro Santa Teresa (Sambucheto), Coro Polifonico Santa Cecilia (Castelraimondo), Corale Ariose Vaghezze (Esanatoglia), Coro Sisto V – Corale delle Ville (Grottammare – Castel di Lama), Coro Riviera delle Palme (San Benedetto del Tronto).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti