facebook twitter rss

Chi si prende palasport e palestre? Il Comune cerca un gestore unico

PORTO SANT'ELPIDIO - Il Comune pronto a indire la gara per gestire gli impianti sportivi, canone da 90.000 euro l'anno per palasport di via Ungheria e tre palestre comunali
Print Friendly, PDF & Email

Si cerca un nuovo gestore per gli impianti sportivi della città. Il comune di Porto Sant’Elpidio ha deciso di affidare ad un unico soggetto il palasport di via Ungheria insieme alle palestre comunali di via Pesaro, della scuola media Galilei e del Polo Urbani, in orario extrascolastico. E’ di 90.000 euro l’anno la somma che l’ente verserà come canone al vincitore della gara, che ora sarà effettuata dalla Stazione unica appaltante della provincia di Fermo e si concluderà nei primi mesi del 2019. All’Amministrazione restano in carico gli eventuali interventi di manutenzione straordinaria che si renderanno necessari nel corso della gestione, di durata quinquennale, eventualmente rinnovabile per altri 5 anni alla scadenza.

Il Comune avrà diritto ad usufruire gratuitamente del palasport per almeno 5 giornate l’anno e per almeno 3 in ciascuna delle tre palestre. Il prossimo gestore avrà da contratto anche l’obbligo di provvedere, su richiesta dell’ente, al montaggio palchi in occasione di manifestazioni pubbliche per 10 volte l’anno. In orario mattutino l’istituto superiore Urbani, se ne farà richiesta, avrà diritto ad utilizzare il palasport gratuitamente una volta a settimana.
Chi vincerà la gara potrà guadagnare dalle tariffe per l’uso degli impianti sportivi, dalla vendita di materiali, distributori automatici, spazi pubblicitari. Il palasport potrà anche essere intitolato ad uno sponsor, previo parere favorevole del Comune.

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti