facebook twitter rss

Sangiorgese nell’occhio del ciclone,
arriva lo sfogo degli Ultras Psg

PROMOZIONE - Dopo le tre partite perse a tavolino, che sul campo avevano fruttato sette punti, la formazione nerazzurra finisce nuovamente nel mirino del Comitato Regionale Marche: Euro 1000 di ammenda, l'inibizione a svolgere ogni attività fino al 31 gennaio per mister Buratti e tre giocatori squalificati
Print Friendly, PDF & Email

Gli Ultras Psg

 

di Leonardo Nevischi

PORTO SAN GIORGIO – «Forse una delle più clamorose multe che si ricordi per una squadra di Promozione. Abbiamo tutto e tutti contro di noi: squadra continuamente penalizzata e multe da amarcord con referti dei più degni film fiabeschi. Anzi, forse nei film fiabeschi troviamo qualche sottile linea di realtà!».

Inizia così il duro sfogo degli Ultras Psg che, difronte all’ennesimo provvedimento disciplinare del Comitato Regionale Marche a discapito della Sangiorgese, non possono esimersi dal dire la loro. Infatti, dopo le tre sconfitte a tavolino rifilate per alcune defezioni nei tesseramenti di qualche nuovo innesto contro Montalto, Atletico Centobuchi e Camerino, che sul campo avevano prodotto 7 punti (frutto di due vittorie ed un pareggio), per il sodalizio di Porto San Giorgio arriva una nuova maxi sanzione, pecuniaria e disciplinare:

– “Euro 1.000,00 di ammenda alla società per aver la propria tifoseria per tutto l’arco della gara insultato e minacciato la terna arbitrale e per aver alcuni facinorosi, aggrappandosi alla rete di recinzione, tenuto un comportamento intimidatorio nei confronti dell’arbitro e dei suoi assistenti. Per aver inoltre al termine della gara alcuni esagitati rivolto degli ululati nei confronti di un calciatore di colore della squadra avversaria. E per aver infine rivolto cori offensivi nei confronti di una Assistente e nei confronti degli Organi Federali”

– “Inibizione a svolgere qualsiasi attività fino al 30 gennaio 2019 per il tecnico Roberto Buratti, espulso per intervento inopportuno dopo la notifica del provvedimento disciplinare minacciava l’arbitro ed un assistente. A fine gara impediva al l’Osservatore Arbitrale di conferire con la terna insultando un assistente arbitrale”

-“Squalifica per due gare effettive per il portiere Alvaro Figueroa

– “Squalifica per una gara effettiva per Juan Pablo Gomez e per Joel Garbuio“.

 

«Dovrete disintegrarci per farci sparire, perché noi saremo sempre lì, su quei gradoni, pronti a combattere per i nostri colori – seguita il comunicato degli Ultras Psg –. Intanto invitiamo i prossimi spettatori provenienti dal palazzo Lega a pagare i biglietti d’ingresso quando si entra, come fanno tutti. Vi permettete di non pagare e sbeffeggiare la nostra Sangiorgese con menzogne che vi inventate. Invece di mostrare il tesserino per non pagare il biglietto, la prossima rimanete fuori, perché di gente inutile come voi possiamo farne tranquillamente a meno!».

Adesso, avendo già recuperato la gara casalinga contro il Potenza Picena rinviata lo scorso 8 dicembre a causa dei noti fatti di Corinaldo, la formazione nerazzurra tornerà in campo direttamente nel 2019 nell’ultima giornata del girone di andata in quel di Montecosaro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti