facebook twitter rss

Cerca di nascondere la droga in spiaggia,
pizzicato e denunciato dalla polizia

PORTO SANT'ELPIDIO - Gli agenti della questura di Fermo hanno notato un uomo camminare lungo la battigia del lungomare di Porto Sant’Elpidio, che alla vista della Polizia di Stato, ha cambiato direzione, dirigendosi verso uno stabilimento balneare. Segnalato alla prefettura un acquirente
lunedì 7 Gennaio 2019 - Ore 12:25
Print Friendly, PDF & Email

Lo hanno notato da lontano, sulla battigia, e si sono avvicinati per accertamenti. E quando quell’uomo ha capito che la polizia lo aveva ‘nel mirino’ ha provato a disfarsi della droga. Ma ormai per lui era troppo tardi. Denunciato.

“L’Ufficio Upg  e Sp della questura di Fermo, all’esito di un servizio di controllo del territorio, ha denunciato a piede libero, un italiano, senza fissa dimora, poiché ritenuto responsabile di essere dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Grazie all’intuito dell’equipaggio della volante, a Porto Sant’Elpidio – spiegano dalla questura – è stato notato un uomo camminare lungo la battigia del lungomare di Porto Sant’Elpidio, che alla vista della Polizia di Stato, ha cambiato direzione dirigendosi verso uno stabilimento balneare. Il personale della volante 1 della questura di Fermo, lo ha inseguito e bloccato per sottoporlo a controllo.

L’azione repentina dell’equipaggio ha consentito di trovare l’uomo mentre, inginocchiato sulla sabbia, cercava di nascondere alcuni involucri di sostanza stupefacente. Durante la repentina ed intensa attività svolta sul posto dai due agenti, l’uomo è stato anche perquisito. E all’esito dell’accertamento è emerso che era detentore di altri involucri termosaldati e verosimilmente pronti per essere ceduti ed immessi sul mercato. Accompagnato negli uffici della questura di Fermo, ultimati gli accertamenti di rito, l’uomo è stato denunciato a piede libero per la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella circostanza è stato bloccato anche un acquirente che è stato segnalato alla prefettura per la detenzione per uso personale di sostanza stupefacente“.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X