facebook twitter rss

Prima categoria, la
panoramica di giornata

CALCIO - Nel girone C l'Elpidiense Cascinare soccombe in casa alla Cluentina, nel raggruppamento D l'Amandola ha la meglio sul Monsampietro nello scontro diretto, mentre pareggiano Usa Santa Caterina ed Offida. Il Centobuchi sferra un poker alla Grottese, il Piane di Montegiorgio impatta sul fanalino di coda del torneo e Mattioli trascina la Monterubbianese
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Gaudenzi

e Leonardo Nevischi

 

FERMO – Nel turno di campionato in cui ha riposato il Monte & Torre, in campo da calendario, nel girone C, l’Elpidiense Cascinare ad ospitare la Cluentina: padroni di casa sconfitti all’inglese dai biancorossi con le reti di Marco Mancini e Luca Scarponi. Impegno esterno per la Pinturetta, che domani andrà in scena sull’erba dell’Urbis Salvia.

In classifica  il Monte & Torre resta terzultimo, mentre l’Elpidiense Cascinare scende in nona posizione e vede allontanarsi i playoff, ora distanti 5 lunghezze.

 

Nel gruppo D spicca il confronto dal sapor provinciale dato dall’incrocio tra Monsampietro Morico ed Amandola, in cui gli ospiti hanno avuto la meglio grazie alle reti di Papa Ndior ed Euro Bernabei. L’Usa Santa Caterina, in un delicato momento di stagione caratterizzato da perduranti e troppe assenze, chiamata alla trasferta di Offida è riuscita a strappare un pareggio (2-2) grazie alla rete di Andrea Achilli e ad un’autorete. La Grottese ha ricevuto la visita indesiderata del Centobuchi, che ha strappato via i tre punti rifilando un rotondo poker. Il Rapagnano, matricola in cerca di conferme dopo un avvio pimpante di stagione caratterizzato però da un ultimo periodo poco fertile di punti, ha fatto visita alla Mariner uscendo però sconfitta per 3-1. Piane di Montegiorgio da par suo a ricevere la visita del fanalino di coda Jrvs Ascoli, che contro ogni aspettativa ha portato a casa un punto (1-1 il finale). In ultimo la prova della Monterubbianese, impegnata all’interno dell’impianto domestico contro il Villa Sant’Antonio ed uscita vincitrice grazie alla doppietta di Alessandro Mattioli. Turno di riposto per l’Afc Fermo, novellina di torneo che dopo un avvio stentato ha inanellato un recente filotto di toniche prestazioni.

La graduatoria ora vede la Monterubbianese in testa a quota 31, l’Amandola seconda a 28, il Monsampietro Morico sul podio a 27. Il Rapagnano resta a centro classifica a quota 23, mentre Piane di Montegiorgio, Grottese e Santa Caterina restano invischiate nella griglia playout.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti