facebook twitter rss

La Sangiorgese torna a vincere,
pirotecnico 2-3 in casa della Palmense

PROMOZIONE - Il derby rivierasco andato di scena all'Orlando ed Ilario Stanghetta di Marina Palmense regala moltissime emozioni da una parte e dall'altra ma alla fine ad esultare sono i nerazzurri di Porto San Giorgio, i quali vincono grazie al tandem difensivo centrale (Brambatti - Greco) ed alla rete di Servera. Per gli arancioverdi a segno l'ex Gentile e Frascerra
Print Friendly, PDF & Email

 

di Leonardo Nevischi

MARINA PALMENSE – A distanza di quasi due mesi (l’ultima vittoria è datata 16 dicembre in casa della Futura 96), la Sangiorgese torna al successo e lo fa nella sfida più importante dell’anno, ossia nel derby rivierasco contro la Palmense.

All’Orlando ed Ilario Stanghetta di Marina Palmense la sfida inizia con una quindicina di minuti di ritardo a causa di alcuni problemi burocratici, ma lo spettacolo dei novanta minuti ripaga in pieno l’attesa vissuta sugli spalti. Un 2-3 ricco di emozioni.

IL TABELLINO

PALMENSE 2: Osso, Kouassi, Gentile, Cocciaretto, Pagliarini (38′ st Fagiani), Gregonelli (35′ st Mauro), Pelliccetti (25′ st Osorio), Cameli, Rapagnani, Marsili, Frascerra. A disposizione: Ciarrocchi, Mattioli, Giugliano, Iualè, Thurani, Costarelli. All. Stefano Cipolletta

SANGIORGESE 3: Figueroa, Fazion, Karikari (28′ st Ricci), Greco, Brambatti, Servera, Camacho, Ndoye, Gisario, Diagne, Cebada. A disposizione: Menghi, Basili, De Carolis, Amadike, Salvatori, Juan Garbuio, Travaglini. All. Roberto Buratti

RETI: 25′ pt Brambatti, 32′ pt Gentile, 6′ st Servera, 17′ st Frascerra, 38′ st Greco

ARBITRO: Romario Gorreja di Ancona; assistenti Nicolò Raschiatore di San Benedetto del Tronto, Luca Giretti di Macerata

LA CRONACA

Dopo quello siglato da Cebada sette giorni fa contro il Monturano Campiglione, la Sangiorgese passa subito in vantaggio grazie ad un altro eurogol, quello siglato in rovesciata da Facundo Brambatti, il quale con un’autentica acrobazia fa rimbalzare il pallone sul terreno di gioco e scavalca l’incolpevole Osso.

La risposta dei padroni di casa passa dai piedi dell’ex Gentile, il quale copia-incolla la rete messa a segno due turni fa contro la Futura 96, si invola sulla corsia mancina, supera Fazion in velocità e deposita in rete un diagonale chirurgico che termina la sua corsa sotto l’incrocio. Il laterale sinistro, a differenza di Fabiani nella sfida con il Monturano Campiglione, non esulta in segno di rispetto per i tanti tifosi nerazzurri presenti sugli spalti.

Tuttavia ad inizio ripresa gli uomini di Roberto Buratti passano nuovamente in vantaggio sugli sviluppi di un corner grazie all’inzuccata di Servera. La Palmense non demorde e con un letale contropiede di Frascerra ristabilisce la parità. Quando il pari sembrava il risultato più plausibile, ecco che Greco sul proseguo di un calcio di punizione risolve una mischia in area e regala i tre punti alla Sangiorgese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X