facebook twitter rss

Stagione concertistica, arriva il recital dell’arpista Davide Burani ‘Capricci d’opera’

FERMO – Un concerto che trasporterà il pubblico in un programma spumeggiante di “Capricci d’opera”. E’ questo infatti il titolo del concerto che accompagnerà il pubblico attraverso le più belle arie delle opere del grande repertorio
Print Friendly, PDF & Email

 

Immancabile, nell’ambito della Stagione Concertistica fermana, l’affascinante sonorità dell’arpa che verrà proposta da Davide Burani, uno dei più apprezzati artisti italiani, domenica 3 febbraio alle ore 17 nell’Auditorium Billè.

Un concerto che trasporterà il pubblico in un programma spumeggiante di “Capricci d’opera”. E’ questo infatti il titolo del concerto che accompagnerà il pubblico attraverso le più belle arie delle opere del grande repertorio, prima illustrate dalla simpatica vèrve dell’esecutore che poi le eseguirà con la sua ben nota maestria. Dal Preludio de “La Traviata” a “Una furtiva Lagrima”, da l’intermezzo della Cavalleria Rusticana alla Barcarola di Offenbach, al meglio dalle opere di Giuseppe Verdi.

Davide Burani è diplomato in pianoforte e in arpa, ha conseguito con il massimo dei voti e la lode il Diploma Accademico di secondo livello in arpa presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma.

Perfezionatosi con Fabrice Pierre e Judith Liber, si è imposto in numerosi concorsi nazionali ed internazionali (finalista con menzione d’onore al “Tournoi International de Musique” XI edizione a Salon de Provence – Francia e vincitore assoluto del “Music World” di Fivizzano ed. 2004).

Si è esibito in qualità di solista in prestigiose sedi concertistiche in Italia e all’estero. Ha collaborato in qualità di prima arpa con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana di Lugano, con I Virtuosi Italiani, Davide Burani ha inciso numerosi cd. E’ del 2015 il suo lavoro discografico “Madame La Harpe” per arpa sola dedicato alla musica francese tra Ottocento e Novecento.

Molteplici le sue partecipazioni a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive della Radio Televisione Svizzera Italiana e della Rai. In RAI ha partecipato alla celebre trasmissione musicale “Radio Tre Suite” nel corso della quale sono state trasmesse e commentate alcune sue interpretazioni per arpa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X