facebook twitter rss

Furti a danno di anziani
anche nel Fermano: quattro arresti,
Salvini: “Disprezzo per vigliacchi”

TERAMO/OSIMO/FERMO - I carabinieri di Numana hanno sgominato una banda, composta da rom di nazionalità italiana, ritenuta responsabile di 20 furti in abitazione
Print Friendly, PDF & Email

Sono i presunti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla commissioni di furti pluriaggravati in abitazione i quattro rom, di nazionalità italiana, arrestati a Teramo dai carabinieri. I militari di Osimo hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Ancona al culmine di un’indagine condotta dai militari dell’Arma di Numana e coordinata dalla Procura.

L’operazione ha consentito di sgominare un gruppo criminale della provincia di Teramo, a cui gli inquirenti imputano 20 furti in abitazione prevalentemente a danno di anziani, consumati tra Marche, Abruzzo, Lazio e Molise, e in particolare nelle province di Ancona, Chieti, Ascoli Piceno, Ravenna, Macerata, Campobasso, Fermo, Frosinone e Teramo.

“Grazie alle forze dell’ordine e massimo disprezzo per i vigliacchi che se la prendono con i nostri nonni. Ora auspico per questi delinquenti un bel po’ di galera, senza sconti”. Le parole del ministro dell’Interno Matteo Salvini, rivolgendosi a chi commette simili reati.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti