facebook twitter rss

Un corner dei prodotti tipici e dell’accoglienza turistica nell’ex sede della polizia Municipale

FERMO - Calcinaro: "Era noto che gli spazi dove prima si trovava la Polizia Municipale non sarebbero rimasti vuoti, ma sarebbero entrati nel novero di quelli necessari per eventi e allestimenti culturali"
Print Friendly, PDF & Email

Nuovo step nell’offerta museale cittadina. Nel disegno dell’Amministrazione Comunale di Fermo sui musei è previsto un altro spazio che verrà allestito per diventare pubblico e nella disponibilità di eventi culturali. Si tratta del piano terra di Palazzo dei Priori, in particolare l’ala dove prima aveva sede il Comando della Polizia Municipale, che da marzo 2018 si trova in Piazza Dante.

Nella gara a procedura aperta, in scadenza il prossimo 2 aprile, curata e pubblicata dalla Sua (stazione unica appaltante) della Provincia di Fermo che ha per oggetto l’affidamento in concessione mista di servizi di gestione, progettazione ed esecuzione dei lavori del sistema museale integrato del Comune di Fermo, fra le prestazioni contemplate dal contratto ci sono: la progettazione esecutiva del piano terra del Palazzo dei Priori e vano dell’ex garage dei Vigili Urbani di Palazzo dei Priori; la realizzazione dei lavori e l’esecuzione delle forniture di arredi e attrezzature necessarie all’allestimento del piano terra del Palazzo dei Priori; la progettazione di fattibilità tecnica-economica degli ulteriori piani di Palazzo dei Priori (seminterrati, piano primo e secondo), oltre ai servizi di pulizia, di vigilanza, di manutenzione e custodia di tutte le sale comunali.

Il bando prevede un’innovativa gestione organica ed in rete dei poli museali della città, vecchi e nuovi, partendo dall’introduzione del biglietto unico attraverso un partenariato pubblico-privato, favorendo i servizi per i turisti e la fruizione dei beni culturali della città, con importanti ricadute economiche anche nel centro storico.

“Parte un’operazione molto importante che va a coronamento dell’ampliamento delle strutture museali avute finora e che, anche nei prossimi mesi, vedranno decollare Terminal e Torre di Palme. In questa operazione c’è un altro passaggio importantissimo che è quello dell’allestimento di tutto il piano terra di Palazzo dei Priori, come spazio espositivo, con corner per le nostre tipicità, area informazioni, in un’inquadratura moderna e funzionale dell’area” – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro.

“Un altro importante tassello della distribuzione museale della città che fa parte di una progettazione razionale e organica – l’assessore alla cultura Francesco Trasatti – era noto che gli spazi dove prima si trovava la Polizia Municipale non sarebbero rimasti vuoti, ma sarebbero entrati nel novero di quelli necessari per eventi e allestimenti culturali. Potenziando e riqualificando anche questi spazi, la città si doterà a breve, di fatto, di tre hub turistici ed espositivi stabili, per l’accoglienza di visitatori e cittadini: piano terra di Palazzo dei Priori, Terminal e Torre di Palme”. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti