facebook twitter rss

San Michele Arcangelo, arriva il nuovo parroco e partono i lavori di messa in sicurezza

MONTELPARO - La grande chiesa situata nel punto più alto del paese valdasino è chiusa a causa dei danni dovuti al sisma. Nominato anche il nuovo parroco
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Autorizzata la concessione del contributo necessario per effettuare l’intervento finalizzato alla messa in sicurezza della chiesa di San Michele Arcangelo situata nel punto più alto di Montelparo. Nei locali attigui allo stesso edificio, trova posto il museo degli antichi mestieri ambulanti in bicicletta. E’ l’effetto del Decreto per la ricostruzione post-sisma 2016 numero 166 emesso dall’Ufficio Speciale per la ricostruzione della Regione Marche. Ad annunciarlo è stato il Vescovo di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto delle Marche, Sua Eccellenza Carlo Bresciani nel corso della cerimonia di insediamento di Padre Emanuele D’Aniello, nuovo priore-parroco della parrocchia di San Michele Arcangelo avvenuta nel fine settimana. L’importo dell’intervento si aggira attorno ai 370 mila euro. Nel giro di pochi mesi, è stato assicurato nel corso dell’incontro, la chiesa parrocchiale tornerà ad essere fruibile e con essa le opere d’arte contenute. La chiesa come le altre che insistono nel territorio comunale era stata chiusa a seguito dei danni verificatisi a causa delle scosse sismiche del 2016. Chiusura che ha comportato sia difficoltà logistiche per le attività di tutti i giorni, sia per le occasioni importanti come matrimoni e battesimi, nonché danni all’economia locale, in quanto ha reso non visitabili le interessanti attrazioni del borgo montelparese. Al momento è stata riaperta quella dei Santi Pietro e Silvestro, utilizzata come luogo di culto in attesa proprio della riapertura delle chiese più grandi.

All’interno della palestra comunale situata nel centro del paese della Valle dell’Aso, è stato il sindaco Marino Screpanti a ricevere Padre Emanuele assieme a Giovanni Mazzoni che ricopre il ruolo di vice-parroco.

Oggi 11 febbraio, intanto, lo stesso Emanuele D’Aniello ha fatto visita ai ragazzi dell’azienda socio-sanitaria Mancinelli, che si occupa di accogliere giovani con disabilità, e agli ospiti della Casa di Riposo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti