facebook twitter rss

Atletica Fermo, Giacomo Brandi
campione italiano di marcia 5 chilometri

ANCONA/FABRIANO/FERMO - Decimo titolo italiano nella carriera dell'atleta allenato dal tecnico Carlo Mattioli. Prossimo obiettivo la qualificazione agli europei
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Giacomo Brandi, della Sport Atletica Fermo è campione italiano. Il ventenne fabrianese in forze alla società fermana ha vinto la 5 chilometri di marcia nella categoria Promesse. La prestazione è stata stabilita nella giornata inaugurale dei Campionati italiani che coinvolgono anche la categoria Juniores al Palaindoor di Ancona. Si tratta del decimo titolo italiano nella carriera di Giacomo Brandi, allenato dal tecnico Carlo Mattioli, che ha chiuso la gara con il tempo di 21 minuti e 29 secondi, restando in testa dall’inizio alla fine. Il suo personale è di 20:28.46, stabilito sempre sulla pista del capoluogo marchigiano.

” Venivo da una gara al Campionato Italiano 50 chilometri a Messina nella quale le gambe giravano bene, ero davanti e avevo molta sicurezza. Ad Ancona la vera sfida è stata con me stesso, visto che mi sono presentato alla partenza con poca energia mentale – spiega lo stesso Giacomo Brandi – quindi, quello che contava era fare un gran tempo. Ultimamente sto svolgendo un grande lavoro di allenamento. Come ogni atleta penso che non bisogna mai essere soddisfatti. Quindi, il prossimo obiettivo è qualificarmi ai Campionati Europei, in Svezia, facendo un gran tempo al Campionato Italiano sia di categoria che assoluto in programma a Cassino (Lazio), dove farò la 20 chilometri di marcia.

Tra fine mese e inizio marzo – aggiunge l’atleta fabrianese della SAF – parteciperò a due raduni, il primo, in realtà, è un allenamento assieme al gruppo sportivo delle Fiamme Gialle a Castel Porziano e poi ci sarà il raduno a Tirrenia”.

Dal 2014 il suo allenatore è Carlo Mattioli che lo segue da quando era nella categoria Cadetti e che in meno di un anno lo ha portato dai Campionati Italiani di categoria alle Olimpiadi giovanili, ed è lì che è scattata la molla che ha fatto capire a Brandi che poteva diventare un vero lavoro ed è per questo che sta svolgendo un tipo di allenamento molto professionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X