facebook twitter rss

La pista di atletica
si veste di nuovo

IMPIANTI - La Giunta del Comune di Fermo ha deliberato procedendo ai lavori presso il manto di gara della struttura cittadina di via Leti. Le parole degli amministratori coinvolti: il sindaco Paolo Calcinaro e gli assessori allo sport e lavori pubblici, Alberto Scarfini ed Ingrid Luciani
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – La Giunta Comunale ha deliberato il rifacimento quasi totale del manto della pista di atletica di via Leti. L’intervento riguarda due stralci di lavori, su due curve e sul rettilineo (lato ovest tribune).

“Quello del campo di atletica, della sua pista e della società che svolge le proprie attività e ospita attività di tante altre società – ha detto il sindaco Paolo Calcinaro – è un patrimonio che non può in qualsiasi modo andare disperso. E’ stato forte l’impegno dell’amministrazione comunale di andare a recuperare le due curve ed il rettilineo principale che erano le parti danneggiate dal deterioramento dell’impianto. Impegno importante che si somma con i fondi arrivati dalla Regione per l’ampliamento dell’attigua palestrina che si sta avendo in questi giorni: complessivamente un ottimo intervento”.

“E’ un intervento importante in un impianto noto e questi lavori di manutenzione si aggiungono a quanto si sta portando avanti nell’ottica sempre del miglioramento e del recupero delle nostre strutture sportive cittadine – ha detto l’assessore allo sport Alberto Scarfini – considerata la frequentazione che esse vantano da sempre da parte di numerose associazioni, società e atleti”.

Proseguono, dunque, anche i lavori di ampliamento della palestra della pista di atletica. Intervento al quale, come noto, è stato riconosciuto un finanziamento regionale proprio per rispondere alla necessità per l’impianto di una sala più ampia per l’attività motoria al coperto, visto l’ampio bacino di utenza.

“Oltre al nuovo manto della pista di atletica e all’ampliamento della palestra – le parole di Ingrid Luciani, assessore ai lavori pubblici – non bisogna dimenticare anche che, con un bando europeo, attraverso la Regione è stato riconosciuto al Comune di Fermo un contributo per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici adibiti ad attività sportive”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti