fbpx
facebook twitter rss

Gli studenti del Polo Urbani a Milano
per “La bellezza infinita”

PORTO SANT'ELPIDIO - Gli allievi dell'alberghiero di Porto Sant'Elpidio e Sant'Elpidio a Mare all'evento promozionale organizzato dalla Regione al chiostro di San Barnaba, a cui hanno partecipato anche Sgarbi, Saturnino e Macerata Opera
Print Friendly, PDF & Email

C’erano anche i ragazzi del Polo Urbani, a Milano, alla serata organizzata al Chiostro di San Barnaba, nel centro del capoluogo lombardo, per l’evento “La bellezza infinita”, organizzato dalla Regione Marche. Un appuntamento in collaborazione con Vanity Fair e Traveller, inserito nel più ampio progetto di promozione turistica che la Regione sta portando avanti insieme a Condé Nast. Una serata dedicata ad arte, poesia, musica e gastronomia, a cui hanno partecipato anche il critico d’arte Vittorio Sgarbi ed il musicista ascolano Saturnino, che in un dj set ha remixato in chiave contemporanea le musiche del pesarese Gioacchino Rossini. All’evento hanno partecipato con una performance anche gli artisti del Macerata Opera.

Gli studenti dell’alberghiero di Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare hanno partecipato al servizio in sala: a Milano sono arrivati gli studenti del quarto anno di Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare, guidati dai docenti Gianni Lanciotti e Roberto Fusco. Con loro anche il prof. Mario Andrenacci, che coordina i progetti esterni della scuola. Dopo aver servito alla cena di gala alla vigilia del Festival di Sanremo, al Casinò della città dei fiori, gli allievi del Polo Urbani si sono messi di nuovo in ottima luce.

“E’  stata ancora una volta un’iniziativa importante per l’istituto – commenta Andrenacci – misurarsi con eventi di qualità e di alto livello, dove occorre mettere in campo la massima professionalità, è un test importante per i nostri ragazzi per migliorarsi ed insieme un’opportunità per mettersi in luce. Fa piacere essere chiamati così frequentemente ad iniziative di questo spessore”. Gli studenti hanno prestato servizio di sala durante un buffet servito in piedi ai commensali. Oltre ai ragazzi dell’Urbani c’erano quelli degli istituti alberghieri di Senigallia ed Ascoli Piceno.

P.Pier.

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X