facebook twitter rss

Un furto in uno chalet
e un’aggressione in famiglia:
doppio arresto dei Carabinieri

CRONACA - I fatti sono avvenuti a Cupra Marittina e Ascoli Piceno. Intensificati i servizi preventivi da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale nell’ottica di un contrasto ancora più efficace ai reati, soprattutto i predatori e sulla violenza di genere
Print Friendly, PDF & Email

Intensificati i servizi preventivi da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, nell’ottica di un contrasto ancora più efficace ai reati, soprattutto i predatori e sulla violenza di genere.

Nella giornata di ieri sono state portate a termine molto positivamente due operazioni di servizio. A Cupra Marittima i Carabinieri della locale Stazione, allertati da una chiamata di un cittadino al 112, sono prontamente intervenuti presso uno chalet dove era stato segnalato un furto in atto. Sul posto hanno effettivamente rintracciato un uomo che si era appena impossessato di un computer portatile e di un telefono cellulare, appartenenti al proprietario della struttura. I Carabinieri lo hanno bloccato mentre cercava di fuggire, portandolo poi in caserma ed arrestandolo per furto aggravato e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria fermana.

Ad Ascoli Piceno, invece, i Carabinieri della Compagnia, chiamati al numero di emergenza europeo 112, sono intervenuti con la massima tempestività in un’abitazione del centro dove un uomo, probabilmente in preda ai fumi dell’alcol, stava aggredendo la propria consorte in modo violento alla presenza della figlia minore. L’uomo, non nuovo a simili episodi come raccontato dalla malcapitata che non ha voluto farsi visitare dai dottori pur presentando varie tumefazioni al volto né sporgere formale denuncia, è stato bloccato dai militari e tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e lesioni e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti