facebook twitter rss

Solo nero e niente azzurro:
il Colli rifila tre sberle alla Sangiorgese

PROMOZIONE - I nerazzurri di Roberto Buratti incappano in una giornata negativa: sbagliano troppo dietro e si dimostrano sterili in attacco. Il Montalto vince in casa con la Futura 96 e distanzia i rivieraschi di 6 lunghezze lasciandoli all'ultimo gradino della classifica.
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra: Daniele Fanì, tecnico dell’Azzurra Colli, e Roberto Buratti, allenatore della Sangiorgese

di Leonardo Nevischi

COLLI DEL TRONTO – Nonostante le tante defezioni per l’undici di mister Fanì, che non recupera Silvestri, Lombardi e Pirelli, deve fare a meno di Nardini e Zahraoui (squalificati) e perde anche Alijevic, l’Atletico Azzurra Colli ottiene una vittoria larga e si sbarazza senza troppi patemi d’animo della Sangiorgese, sempre più fanalino di coda del girone B di Promozione.

Al Comunale Colle Vaccaro decidono la doppietta di Piergallini e la rete di Stangoni. I rossoblù salgono dunque al terzo posto e sabato tenteranno di proseguire la striscia utile di risultati ottenendo dei punti anche all’Orlando ed Ilario Stanghetta di Marina Palmense. Di male in peggio, invece, per la Sangiorgese. La formazione nerazzurra, visto il successo odierno del Montalto sulla Futura 96 sprofonda a sei lunghezze dalla penultima posizione e domenica prossima dovrà affrontare la seconda forza del torneo, il Valdichienti Ponte.

IL TABELLINO

AZZURRA COLLI 1 (4-3-1-2): Camaioni, Acciaroli, Tommasi, Cucco, Stangoni, Croce, Piergallini (71’ Bastianelli), Battilana (80’ Fioravanti), Di Simplicio, Grilli, Spinelli (85’ Alfonsi). All. Daniele Fanì

SANGIORGESE 0 (4-2-3-1): Menghi, Fazion, Cebada, Greco, Brambatti (63’ Juan Garbujo), Servera, Diagne (79’ Murtezi), Gomez (71’De Carolis), Camacho (70’Amadike), Joel Garbujo, Gisario (73’Ricci). All. Roberto Buratti

RETI: 28’ e 60’ Piergallini, 35’ Stangoni

ARBITRO: Diego Castelli di Ascoli Piceno; assistenti Andrea Pizzuti di Macerata, Giovanni Paolella di Ancona

I due allenatori

LA CRONACA

Partenza al fulmicotone dei collesi che sfiorano la rete in apertura con un diagonale di Di Simplicio che sfrutta una sponda di Piergallini e sfiora il palo alla sinistra di Menghi. Poco prima della mezzora, però, il Colli passa in vantaggio: Stangoni verticalizza dalle retrovie, la difesa rivierasca legge male la copertura difensiva e Piergallini nel cuore dell’area di rigore infili al volo di destro con un tocco sporco che fa assumere alla sfera una parabola arquata fino a risultare imprendibile per l’estremo nerazzurro. Passano sette minuti e i padroni di casa cavalcando l’onda dell’entusiasmo realizzano il raddoppio: corner di Grilli e tocco sottomisura di Stangoni che sigla il suo quarto centro stagionale.

In avvio di ripresa, l’intensità del gioco scema ma la Sangiorgese non entra mai in partita e l’Azzurra Colli ne approfitta per metter definitivamente il punto esclamativo sulla gara: Grilli scappa via sulla destra e serve un cioccolatino per l’accorrente Piergallini che anticipa tutti e batte l’incolpevole Menghi.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti