facebook twitter rss

Il Porto Sant’Elpidio spenna anche il
Gallo e si porta a meno uno dalla vetta

ECCELLENZA - I rivieraschi vincono all’inglese grazie alle reti di Zira e Frinconi e, in virtù del pareggio del Tolentino e della sconfitta del Fabriano Cerreto, conquistano il secondo posto
Print Friendly, PDF & Email

La gioia dei rivieraschi a fine partita

GALLO DI PETRIANO (PU) – Un Porto Sant’Elpidio quadrato in ogni reparto sbanca il Comunale di Gallo con una rete per tempo, supera il Fabriano e si porta ad un solo punto dalla capolista Tolentino. Decisiva la rete del baby Zira nel primo tempo ed il primo sigillo in maglia elpidiense di Alessandro Frinconi nella ripresa.

IL TABELLINO

ATLETICO GALLO 0: Bacciaglia (63’ Mazzini), Feduzi (60’ Fraternali), Giacomo Nobili, Tonucci (53’ Radi), Andrea Nobili, Mistura, Belkaid, Rossi, Bartolini, Muratori, De Angelis (46’ Sinjari; 65’ Ferrini). A disposizione: Bellucci, Paoli, Sensoli. All. Gastone Mariotti

PORTO SANT’ELPIDIO 2: Smerilli; Frinconi, Stortini, Orazi (54’ Marozzi), Nicolosi, Monserrat, Panichelli (85’ Santacroce), Palladini, Zira (74’ Nahi), Cuccù (89’ Marcantoni), Ruzzier (72‘ Cejas). A disposizione: Faini, Cantarini, Raffaeli, Giglini Tassotti. All. Eddy Mengo

RETI: 12’ Zira, 56’ Frinconi

ARBITRO: Boiani di Pesaro; assistenti Baldisserri di Pesaro e Paolella di Ancona

NOTE: Ammoniti Nobili G., Nobili A., Mistura, Zira, Cuccù; corner 4 – 2; recupero +1’ + 5’; spettatori 150 circa con larga rappresentanza ospite

LA CRONACA

Atletico che parte bene poi dopo aver regalato il vantaggio agli ospiti prova a reagire ma cozza contro la solidità di una formazione ben messa in campo da mister Mengo. Apre Ruzzier al 6’ ma la conclusione centrale è facile preda di Bacciaglia.

Al 12’ la svolta del match: un disimpegno sbagliato a centrocampo apre un’autostrada a Zira che trafigge Bacciaglia in uscita. Successivamente Tonucci da fuori area (16’) sfiora solo il palo. Stessa sorte per Cuccù un minuto dopo. Punizione di Belkaid al 33esimo, Smerilli si distende e blocca. Ruzzier sbaglia il facile tap-in al 41’ forse tradito dal rimbalzo della palla.

La ripresa si apre con il diagonale alto di Muratori. Ruzzier prova l’eurogol al 54’ con una conclusione da più di 30 metri con la palla di poco alta. Eurogol che arriva 3 minuti dopo quando Frinconi riprende una respinta della difesa locale e al volo da fuori area coglie l’incrocio dei pali. Qui di fatto finisce la partita perché i locali provano tanti lanci lunghi dove la difesa adriatica va a nozze. Neanche tutti i cambi modificano l’inerzia di una partita ormai segnata che lancia gli ospiti verso la vetta e ricaccia i locali fuori dalla zona playoff. Buona la direzione arbitrale in stile tutto inglese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti