facebook twitter rss

La Russia è più vicina:
un festival per unire Porto San Giorgio
alla città di Novgorod

TURISMO - Missione in terra russa per il sindaco Nicola Loira, che è intervenuto al concerto di apertura del Festival di danza, musica e canto al teatro Filarmonico di Novgorod
Print Friendly, PDF & Email

Cinque giorni tra San Pietroburgo e Veliky Novgorod per aprire un canale di scambio turistico, culturale ed economico con la Russia. Il sindaco Nicola Loira è intervenuto al concerto di apertura del Festival di danza, musica e canto al teatro Filarmonico di Novgorod. Seguito dalle principali organi di informazione nazionali e locali, ha visto la presenza di artisti di rilievo internazionale. Davanti al numeroso pubblico sono state proiettate le immagini promozionali della costa sangiorgese ed è stato annunciato che la manifestazione artistica, dopo la tappa a marzo in Kazakistan, si svolgerà dal 13 al 20 luglio prossimi a Porto San Giorgio. Nei giorni dell’evento sono attesi in Italia oltre 200 giovani partecipanti provenienti da tutto il mondo seguiti dalle proprie famiglie.

Novgorod è la più antica città russa: capoluogo dell’omonimo distretto si trova a 200 chilometri da San Pietroburgo e conta oltre 210 mila abitanti.

“Attraverso il Festival ho intrapreso relazioni con il governo locale – ha riferito Loira – da sviluppare dal punto di vista turistico a Porto San Giorgio e nel territorio fermano come stiamo facendo con Nymburk (Repubblica Ceca). Sono stato calorosamente accolto ed ospitato dal governo locale, nei primi giorni ho avuto modo di partecipare a un ‘corner’ economico promosso dai rappresentanti di Novgorod e dalla società italo-russa Synergia che mette in relazione e favorisce rapporti tra aziende italiane e russe. Le conoscenze avute e le relazioni avviate saranno utili per il tessuto imprenditoriale del nostro territorio. In estate accoglieremo nella nostra città artisti di caratura internazionale e spettatori, mi auguro sia la prima edizione di un percorso lungo e proficuo di collaborazione nel come della cultura”.

Prima del rientro in Italia si terrà la serata conclusiva del Festival a cui interverranno le massime autorità regionali e locali e rappresentanti di spicco del panorama artistico internazionale come il direttore della scuola di ballo “San Carlo” di Napoli Stephane Fournial. E’ previsto un nuovo intervento del sindaco dal palco e la divulgazione alla platea di suggestive immagini di Porto San Giorgio.

“L’interesse alle realtà produttive è marcato così come la propensione ad un turismo nel nostro paese fuori dai mesi estivi”, ha aggiunto Loira.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti