facebook twitter rss

C’è il bel gioco ma non la vittoria,
Volley Angels sconfitte a Bari

SERIE B2 - Nella terza giornata di ritorno del campionato nazionale di Volley femminile (girone H), senza coach Francesco Napoletano influenzato, la De Mitri perde per 3-0 (25-18, 25-19, 25-21) contro la Zero5 Castellana Grotte. Monica Pierantoni: «Siamo una formazione molto giovane, speriamo di fare anche qualche risultato oltre al bel gioco, per riuscire a salvarci»
Print Friendly, PDF & Email

(BA) – Termina con la sconfitta per 3-0 (18, 19, 21) la partita della De Mitri Volley Angels Project sul campo della Zero5 Castellana Grotte, gara valevole per il campionato femminile di serie B2. La partita è stata combattuta e spettacolare, quindi molto godibile per il folto pubblico presente e le ragazze rossoblù, guidate in panchina da Attilio Ruggieri per l’assenza per febbre del tecnico titolare Francesco Napoletano, hanno giocato molto bene impegnando a dovere le padrone di casa.

La De Mitri schiera Tiberi opposta a Levantesi, Pepa e Salvucci al centro, Pierantoni e Benazzi laterali, Quaglietti e Conforti liberi. Entrate nel corso della partita De Toma, Piersimoni, Stecconi, Macchini e Baldassarri. Nel primo set le sangiorgesi dimostrano un buon atteggiamento in campo, anche se dopo un buon inizio la formazione pugliese accelera e chiude sul 25-18. Nel secondo parziale Pierantoni e compagne partono forte (9-5), ma il miglior contrattacco delle padrone di casa e un minor numero di errori le portano sul 12-19 e poi al 19-25 finale. Molto più combattuto il terzo set, con le due squadre che giungono al rush finale sul 20 pari, ma la Zero5 allunga e chiude gioco e incontro, anche se la De Mitri avrebbe meritato qualcosa di più.

Monica Pierantoni così si è espressa a fine partita: «Siamo una formazione molto giovane che non ha mai fatto la serie B. La società punta sul settore giovanile e la squadra sta crescendo settimana dopo settimana, però i risultati ancora non ci premiano. Speriamo di fare anche qualche risultato oltre al bel gioco, per riuscire a salvarci».

Questo invece il commento del tecnico di casa Massimiliano Ciliberti: «Era importante per noi conquistare i tre punti. È un po’ aumentata la nostra percentuale di errori, ma non in modo preoccupante. La squadra ospite non merita quella posizione, ha il potenziale per salvarsi. Hanno fatto ottime cose in difesa e c’è voluta molta pazienza per mettere la palla a terra».

Queste, infine, le parole della palleggiatrice pugliese Di Bert: «È stata una bella gara contro una squadra che difende, ha un muro composto ed attacca bene. Noi ci impegniamo tanto, Il duro allenamento paga sempre e contro la De Mitri è andata molto bene».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti