facebook twitter rss

Nuova strada parallela alla ferrovia,
ultimo atto: in corso
i lavori per la recinzione

FERMO - Il sindaco Calcinaro sulla nuova strada a Marina Palmense: "Una prospettiva per il quartiere che si va formando passo dopo passo, in continuità con progetti che portano investimenti che l’area non aveva mai visto precedentemente, dando un’implementazione alla conformazione turistica. Siamo contenti di vederli crescere"
Print Friendly, PDF & Email


La strada parallela alla ferrovia a Marina Palmense in questi giorni è interessata dai lavori per l’installazione della recinzione. La strada è stata realizzata, sono stati installati il guard rail e la segnaletica verticale, ma l’opera verrà completata, ai fini dell’apertura, con l’installazione della recinzione, a ridosso della ferrovia.

“La strada parallela – aggiungono dal Comune – era attesa e necessaria, i lavori di realizzazione si sono conclusi poco tempo fa, si tratta di una strada lunga circa un chilometro, a due corsie, a basso impatto ambientale, che si è resa necessaria visto l’attuale asse viario sul lungomare, per cui il Piano Regolatore prevede appunto una viabilità parallela”.

“Una prospettiva per il quartiere – ha dichiarato il sindaco Paolo Calcinaro – che si va formando passo dopo passo, in continuità con progetti che portano investimenti che l’area non aveva mai visto precedentemente, dando un’implementazione alla conformazione turistica. Siamo contenti di vederli crescere passo dopo passo”.

“Arriviamo a compimento come amministrazione di un’opera importante – ha detto l’assessore alla viabilità Mauro Torresi – che vedrà anche a livello di viabilità un percorso a senso unico davanti allo chalet, per snellire tutta la circolazione sul lungomare. Strada importante che sarà poi il collegamento con il ponte della ciclo-pedonale tra Fermo e Porto San Giorgio. Un’opera che si aggiunge a quanto fatto per Marina Palmense come la barriera radente, che ha retto le mareggiate questo inverno come prima non avveniva, nell’ottica di quanto si sta realizzando per questa zona della città e per la sua accoglienza turistica che vedrà come noto anche il nuovo museo a Torre di Palme”.

“Stiamo operando su Marina Palmense – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani – con opere diversificate, importanti e notevoli viste le lacune infrastrutturali della zona. Quella della strada è un’opera che si aggiunge con quanto approvato poco fa dalla giunta comunale sulla realizzazione delle scogliere emerse lungo il litorale sud, a protezione della costa e delle infrastrutture, con cinque scogliere a mare, in grado di proteggere novecento metri di costa, che verranno posizionate nel tratto a sud delle scogliere emerse esistenti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X