facebook twitter rss

Coppa Italia Old Wild West:
è conto alla rovescia

BASKET - Per come noto da tempo, l'1, 2 e 3 Marzo fari del basket di Serie A2 e B1 accesi sui parquet di Porto Sant'Elpidio e Porto San Giorgio, sedi di gioco delle Final Eight organizzate dalla Poderosa Pallacanestro Montegranaro. Stamane, presso l'ufficio del sindaco veregrense Ediana Mancini, la conferenza stampa di presentazione al cospetto di tutti gli attori coinvolti
Print Friendly, PDF & Email

Il tavolo dei relatori, un mix tra personalità delle istituzioni regionali, provinciali e comunali (dei centri coinvolti) nonché addetti ai lavori nell’ambito della pallacanestro

MONTEGRANARO – Dopo Roma, Montegranaro. Un’altra conferenza stampa, quella tenutasi nell’ufficio del sindaco Ediana Mancini, stamane, per presentare un evento di straordinaria importanza come la Coppa Italia di basket di serie A2 e B a cui il Fermano, tutto, è chiamato a partecipare e a sostenere la squadra della Poderosa.

Lo ha rimarcato la stessa Mancini in apertura del suo intervento, aggiungendo come la Poderosa abbia dimostrato che quando c’è entusiasmo e voglia di sfidare crisi, si arriva a contagiare non solo i tifosi ma anche diverse amministrazioni comunali, tra cui Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio che ospiteranno gli incontri programmati da venerdì 1 a domenica 3 marzo.

Noi ci siamo ed esprimiamo una società sportiva di livello – ha aggiunto -. Chiediamo al territorio di darci una mano, un territorio che ha risposto perché è sempre più importante lavorare in squadra e fare sinergia. Oltre alla buona riuscita, speriamo che ci sia anche la soddisfazione sportiva per portare a casa un risultato importante”.

“Un ringraziamento lo faccio alla grande famiglia della Poderosa – ha precisato Nazareno Franchellucci, Sindaco di Porto Sant’Elpidio – e a tutti quelli che lavorano per portare avanti una categoria così complicata ma ambiziosa. Hanno il merito di averci portato tanto entusiasmo”.

“Questa è una manifestazione voluta fortemente dalla Poderosa – ha aggiunto l’assessore sangiorgese Valerio Vesprini – che dà un rilievo importante a tutto il territorio, su cui la stessa società ha sempre puntato, passando da Porto San Giorgio ad Amandola”.

Un momento della conferenza

In rappresentanza della Regione è intervenuto il Consigliere Francesco Giacinti, che ha portato il ringraziamento per l’impegno nell’organizzazione della manifestazione. “È un evento importante per tutte le Marche, una vetrina che serve a mettere in mostra le cose migliori che possediamo e abbiamo da mostrare, in un momento dove anche gli aspetti economici hanno la loro importanza”.

“Dopo Jesi nel 2018 adesso siamo qui – ha sottolineato Altero Lardinelli, vice presidente della Lega Nazionale Pallacanestro -. Continuiamo a dimostrare che le Marche sono attente alla pallacanestro”.

“Siete riusciti a mettere in piedi questa bellissima organizzazione e vi ringrazio – ha detto il vice sindaco e assessore allo sport Endrio Ubaldi rivolgendosi alla famiglia Bigioni e allo staff della società -. Lo sport unisce, ma non è sempre scontato che accada. La Poderosa è una società che ha una particolare attenzione per le istituzioni, come dimostrato anche in occasione della presentazione dell’allenatore Cesare Pancotto”.

La canotta da gioco della Poderosa XL Extralight Montegranaro per le Final Eight di Marzo

La programmazione culturale legata all’evento sportivo vede protagonista anche l’assessorato guidato da Giacomo Beverati. “Faremo gli spettacoli del Veregra Street, come già avvenuto in passato. È una bellissima occasione di collaborazione tra Comuni. Qui il lavoro che si fa è enorme, non facciamo solo scarpe e enogastronomia, ma abbiamo un territorio dinamico che permette a chi ci viene a trovare una pienezza di vita”.

Aronne Perugini, intervenuto nelle vesti di consigliere provinciale, ha aggiunto come dal suo punto di vista il territorio e la Poderosa abbiano già vinto. “Si è messo tanto entusiasmo e coraggio, che sono stati affiancati e supportati. Hanno vinto anche per la presenza della Regione, che ha capito l’importanza dell’evento. L’invito, quindi, è a partecipare. E non si sono più scuse per non avere i palazzetti pieni”.

“Senza queste amministrazioni non ce l’avremmo potuta fare – ha concluso Riccardo Bigioni, vice presidente della Poderosa, ringraziando tutti i presenti e gli sponsor -. Sono sicuro che riusciremo a portare più gente possibile, soprattutto per visitare la nostra regione con le sue eccellenze. Esternamente al palasport stiamo allestendo uno stand di 216 metri quadrati dove verrà fatta promozione sia dei Comuni, compresi Servigliano, Sant’Elpidio a Mare, Belmonte ed altri, sia diverse aziende enogastronomiche conosciute in tutta Italia e nel mondo. Radio Linea animerà i tre giorni, ci saranno gli artisti di strada del Veregra Street e gli sbandieratori della Contesa del Secchio di Sant’Elpidio a Mare. Cerchiamo, quindi, di curare al massimo tutte le giornate. Da un punto di vista sportivo, per noi è un’altra pagina importante della nostra storia. Stiamo vivendo un anno molto emozionante, sia in campo che fuori. E i nostri tifosi meritano di vivere tre giorni intesi di pallacanestro e partite di un certo livello”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X