facebook twitter rss

Fabiani ribalta l’Atletico Ascoli,
ma un rigore di Coccia fissa il pari finale

PROMOZIONE - Pirotecnico 2-2 tra gli uomini di Viti e l'attuale capolista del girone B. Al Picchio Village di Ascoli Piceno i padroni di casa passano in vantaggio con Giovannini​, poi l'attaccante classe 1995 fermano​ rifila una doppietta e porta addirittura avanti i calzaturieri, ma nel finale un penalty di Coccia sigilla l'equilibrio e regala un punto ciascuno
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra verso destra i due schieramenti al momento del saluto iniziale: il Monturano Campiglione e l’Atletico Ascoli

ASCOLI PICENO – Giostra di gol e di emozioni questo pomeriggio al Picchio Village di Ascoli Piceno tra il Monturano Campiglione di Nello Viti e la capolista guidata da Stefano Filippini. I calzaturieri sfiorano il colpaccio ma nel finale l’Ascoli è più Atletico, conquista un calcio di rigore e fissa il risultato sulla parità, lasciando l’amaro in bocca ai fermani come nella gara d’andata.

La compagine del patron Liberini mantiene comunque sia il quarto posto in classifica e allunga la striscia di risultati utili consecutivi a sei gare (tre vittorie ed altrettanti pareggi). I padroni di casa, invece, restano in attesa di Sangiorgese – Valdichienti Ponte (in programma domani al Comunale di Porto San Giorgio) per sapere se conserveranno o meno il primato in classifica.

L’esultanza di Coccia dopo la trasformazione del rigore del pareggio

IL TABELLINO

ATELTICO ASCOLI 2: Albertini, Serafini, Fabi Cannella, Sosi, Coccia, Di Silvestre, Edoardo Mariani, Tedeschi (40’ st Tarli), De Marco (34′ st Gassama), Giovannini, Iachini. A disposizione: Spinelli, Petritola, Gibbs, Funari, M. Mariani, Santoni, Felicetti. All. Stefano Filippini

MONTURANO CAMPIGLIONE 2: Isidori, Adami, Viti, Guing, Finucci, Cerquozzi, Santarelli, Fabiani, Bracalente (42’ st Perrella), Mangiola (19′ st Cozzi). A disposizione: Sbattella, Petrucci, Morelli, Fares, Cardena, Santini, Malaspina. All. Nello Viti

RETI: 25′ Giovannini, 35′ e 54′ Fabiani, 70′ Coccia (R)

ARBITRO: Marco Stachura di San Benedetto del Tronto; assistenti Giacomo Caporaletti di Macerata, Emanuele Bellagamba di Macerata

NOTE: Spettatori 150 circa. Espulso Mauro Iachini (vice allenatore) al 20′ della ripresa per proteste. Ammonti Tedeschi, Coccia, Isidori.

LA CRONACA

La capolista mette subito il turbo e passa in vantaggio con il suo uomo simbolo: Lion Giovannini. L’ex Civitanovese in un lampo spacca la partita: penetra sulla corsia sinistra, si accentra, salta due uomini e con un destro a giro preciso e potente gonfia la rete. Il Monturano Campiglione non si scompone e a cavallo dei due tempi torna in sella con una fantastica doppietta di Andrea Fabiani, il quale tocca quota cinque realizzazioni personali da dicembre ad oggi.

Nella ripresa i calzaturieri si chiudono a riccio a difesa del vantaggio ma, come si diceva, l’Ascoli si mostra più Atletico (di nome e di fatto) e preme sull’acceleratore alla ricerca del pari o di un episodio che possa scaturirlo. Di fatto questo arriva al 70′ quando capitan Sosi e soci conquistano un calcio di rigore per l’atterramento in area di Iachini. Dagli undici metri si presenta lo specialista Coccia che infilza Isidori e sigilla il pari.

l. n.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X