facebook twitter rss

I sindaci di Monsampietro Morico e Campofilone
a Montecitorio, Gualtieri: “I veri beni
comuni sono i cittadini”

ROMA - Ospiti del presidente Fico e del premier Conte i primi cittadini Romina Gualtieri e Ercole D'Ercoli. Gualtieri: "Non è mancato il mio particolare appello al presidente Conte, ad una continua e concreta attenzione alle popolazioni ferite dal sisma"
Print Friendly, PDF & Email

Da sin. i sindaci D’Ercoli, Mangialardi e Gualtieri

Ieri, ospiti del presidente della Camera, Fico, e del presidente del Consiglio Conte, nell’aula di Montecitorio erano presenti anche i sindaci di Monsampietro Morico e Campofilone nell’ambito dell’incontro Anci incentrato sul tema ‘Lo Stato dei beni comuni’.

“Edificante – riferisce il sindaco di Monsampietro Morico, Romina Gualtieri – è stato il dibattito incentrato sul rilievo dei beni di cui si è riflettuto, come di beni che come appartenenti a tutti necessitano di rispetto e attenzioni particolari, da parte di tutti, con una partecipazione democratica nell’assunzione di responsabilità di risoluzione delle criticità, come nel Comune di Monsampietro Morico, l’opera degli allievi della scuola Giovanni Paolo II che hanno addobbato alberi di Natale o degli adulti adoperatisi nella pulizia della chiesa di San Michele Arcangelo riaperta al culto lo scorso 4 novembre (inagibile dal 24 agosto 2016), o ancora, il preziosissimo ruolo dei volontari di Protezione Civile, giovani in continua formazione impegnati nelle emergenze e nell’ordinaria collaborazione al popolo.

Una partecipazione attiva per cui, a mio avviso, i veri beni comuni sono i cittadini che nei pregi e difetti di cui siamo portatori, complementari l’una all’altro, ciascuno nel proprio ruolo, mettiamo a servizio i talenti di cui ognuno di noi è portatore. E da questo reciproco scambio scaturisce la speranza che una gestione condivisa e responsabile ridona speranza nel futuro. Ecco, pienamente calzante, l’affermazione del presidente del Consiglio particolarmente vicino ai piccoli Comuni,per cui, non si vive solo di Pil. Non è mancato il mio particolare appello al presidente Conte, ad una continua e concreta attenzione alle popolazioni ferite dal sisma”.

Gualtieri con gli omologhi Mangialardi e Castelli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X