facebook twitter rss

L’appello di Terrenzi ai vertici Asur: “Attivare a Sant’Elpidio a Mare una potes h. 24”

SANT’ELPIDIO A MARE – "Credo che sia opportuno ragionare concretamente su tale possibilità prima di pensare di disperdere energie e fondi per aprire nuove postazioni in altri territori”
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Alessio Terrenzi

Attivare a Sant’Elpidio a Mare una potes h. 24: è questa la richiesta che il Sindaco, Alessio Terrenzi, torna ad inoltrare ai vertici dell’Asur.
“Ad oltre due anni dall’attivazione della Potes nel territorio elpidiense ed alla luce dei dati relativi ai servizi svolti sino ad ora – ha scritto nei giorni scorsi il Sindaco – torno a ribadire che si ravvisa la necessità e che ci sono le condizioni per aprire a Sant’Elpidio a Mare una potes h.24. La Potes, in funzione dal 19 dicembre del 2016, è stata “medicalizzata” il 9 gennaio successivo, con l’arrivo di due medici.

La sua area di competenza copre l’area di Sant’Elpidio, Monte Urano, Torre San Patrizio e Montegranaro. Nel corso di questi due anni sono stati seguiti casi di diversa gravità a fronte di emergenze, più o meno gravi, che nel territorio si sono verificate. Inoltre nel caso in cui la Potes di Fermo si è trovata fuori per servizio, l’operatività si è estesa anche ad altri comuni del territorio come Porto San Giorgio, lo stesso Fermo e Montegiorgio. Interventi, questi, che ne hanno estesa l’operatività di base. Credo che sia opportuno ragionare concretamente su tale possibilità prima di pensare di disperdere energie e fondi per aprire nuove postazioni in altri territori”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti