facebook twitter rss

Il Galli canta tre volte, il San Marco
liquida la pratica Monticelli

ECCELLENZA - Una tripletta dell'esperto attaccante in forza a mister Peppino Amadio condanna i piceni alla sconfitta con un tonico 3-0. Con i punti di giornata Iacoponi & soci si allontano così dalla palude di classifica, guadagnano al momento una tranquilla posizione al centro della stessa da difendere sino alla definitiva resa dei conti
Print Friendly, PDF & Email

Il San Marco in una gara di repertorio

SERVIGLIANO – Una tripletta di Giorgio Galli regala l’intera posta in palio al San Marco, che con l’iniezione di punti domenicale si lascia alle spalle la botola playout raggiungendo, seppur nel contesto di una graduatoria pressoché corta, una tranquilla posizione al centro della stessa.

A farne le spese il fanalino di coda Monticelli, incappato quindi nella nuova sconfitta di stagione.

IL TABELLINO

SAN MARCO SERVIGLIANO LORESE 3 (4-3-3): Marani; Bruni Fabio, Aquino (69’ Mallus), Pompei Lorenzo, Iuvalé; Paglialunga (84’ Del Moro), Iacoponi (69’ Tomassetti), Gesué; Gabaldi, Galli (78’ Simonelli), Palombizio (74’ Mancini). All. Amadio

MONTICELLI 0 (5-3-2): Capriotti Francesco; Desideri (46’ Aliffi), Fioravanti (78’ Bruni Riccardo), Mariotti, Tazi (46’ Rago), Vespa; Pompei Luca (59’ Capriotti Matteo), Lazzarini, Bruni Alessio; Setola, Nicolai (86’ Marini) All. De Vico

ARBITRO: Alice Gagliardi di San Benedetto del Tronto, assistenti Pizzuti di Macerata e Allievi di San Benedetto del Tronto

RETI: 38’, 45’ e 77’  Galli

NOTE: Ammonito Desideri, recupero 0’+2’

LA CRONACA

La necessità di punti in quota ai locali di mister Peppino Amadio ha rappresentato la chiave di lettura del match in questione. Non era di certo la partita giusta per fare sconti al giovane undici piceno quella in esame, con i ragazzi di mister De Vico che, seppur a perire con un risultato netto, hanno comunque messo in mostra una manovra di gioco interessante ma non necessariamente tutelata, come fisiologico al caso, della necessaria esperienza dovuta al contesto dell’Eccellenza.

Al via delle danze ecco gli intenti di giornata messi subito in chiaro da parte dei padroni di casa. Galli colpisce la trasversale con l’estremo Capriotti fuori causa, poi trova lo stesso numero uno ospite, poco dopo, pronto a negare il vantaggio ai serviglianesi. Il gol dell’esperto attaccante è comunque nell’aria, ed arriva poco dopo la mezz’ora, il 2-0 è cosa fatta addirittura prima del duplice fischio, grazie ad un colpo di testa del solito centravanti. Nel secondo tempo, oltre al tris concretizzato a circa 15′ dalla fine, le canoniche sostituzioni con il Monticelli a cercar di raddrizzare una gara le cui sorti, a dirla tutta, sono parse ampiamente in mano ai fermani sin dalle prime battute.

p. g. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti