facebook twitter rss

Il quartiere centro si presenta: Badalini presidente, nutrito programma fino all’estate

PORTO SANT'ELPIDIO - Assemblea di presentaizone ieri sera per la neonata associazione di quartiere: in programma un mercatino estivo, cene per le vie, collaborazione al primo maggio: "Non siamo un'agenzia eventi, l'obiettivo è favorire l'aggregazione"
Print Friendly, PDF & Email

E’ partita a tutti gli effetti ieri sera, con l’assemblea di presentazione del direttivo e del programma di attività 2019, l’attività della Nuova associazione quartiere Centro a Porto Sant’Elpidio. Definite anche le cariche all’interno del direttivo: presidente Luigi Badalini, che sarà affiancato da Eleonora Rossi come vice, tesoriere Giampaolo Petrini, segretario e vicesegretario Giovanna Scolà e Marina Vittori, a completare il consiglio Laura Monterubbiano, Daniele Scoccia, Gerardo Monterubbiano e Romina Ciribeni.

“L’associazione di quartiere non è un’agenzia eventi, ma un punto di riferimento per i residenti ed uno spazio per favorire l’aggregazione tra i cittadini, questo è il primo messaggio che abbiamo voluto lanciare con chiarezza – spiega il neopresidente Badalini – c’è tanta voglia di lavorare positivamente, non mancano idee ed iniziative. La precedente associazione di quartiere era composta da persone validissime, forse l’errore è stato quello di voler organizzare subito troppe iniziative e questo ha comportato un impegno eccessivo che ha ‘spremuto’ i soci e li ha portati ad allontanarsi. Procediamo per passi. Abbiamo un gruppo che per metà ha già fatto parte della precedente associazione di quartiere e che per l’altra metà si compone di persone nuove. La nostra prima iniziativa è stata collaborare con la scuola Pennesi per l’allestimento del carro per la festa di Carnevale, che possiamo considerare a tutti gli effetti la nostra prima uscita”.

Stilato un programma di attività, alcune definite, altre ancora da mettere a punto, da qui alla fine dell’estate. Partiranno già da marzo alcuni corsi di uncinetto, tennistavolo, urban health. L’associazione parteciperà all’evento del Primo maggio, collaborando insieme al quartiere Fonte di mare agli stands gastronomici che verranno allestiti negli spazi della festa. Saranno promosse nel corso della stagione estiva delle cene aggregative lungo alcune vie del centro: ne sono state programmate tre in via Principe Umberto, via Leopardi e piazza Fratelli D’Angelo. In più, una cena di fine estate che si dovrebbe svolgere a Villa Murri.

“Stiamo ragionando sull’organizzazione di un cineforum – continua il neopresidente Bagalini – l’idea è di allestire una settimana di proiezioni, dal lunedì al sabato, stiamo ragionando sulla location, che potrebbe essere alle Grottacce o a Villa Murri, e sui film da proporre. Altra iniziativa che vogliamo promuovere nel periodo estivo in centro sono dei mercatini dei bambini, che pensiamo di organizzare tutti i mercoledì di luglio ed agosto, alternando viale Battisti e via Principe Umberto”.

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti