facebook twitter rss

Seconda categoria, la
panoramica di giornata

CALCIO - Nell'alta classifica del girone E c'è il blitz del Montegranaro presso il "Montevidoni", a sconfiggere così il Casette d'Ete di misura. Il gruppo G vede le sangiorgesi Borgo Rosselli ed Umberto Mandolesi fuori dalla zona playout
Print Friendly, PDF & Email

Il calcio d’inizio tra Casette d’Ete e Montegranaro

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Turno di campionato numero 23 che si apre con le dinamiche portate a compimento nel girone E, dove spicca il blitz messo in atto dal Montegranaro, per 0-1, sul fondo del “Montevidoni“, sede domestica del Casette d’Ete. L’altra compagine calzaturiera, dunque la Dinamo Veregra, ha chiuso la sfida di competenza per 1-1 ospitando il Csi Recanati. Colpo esterno anche per la Vis Faleria, a portare a casa l’intera posta in palio grazie all’1-2 imposto alla Pennese. Cede invece lontano dal campo amico la Vigor Sant’Elpidio a Mare, battuta 2-1 dal Real Porto.

Testa della classifica decisamente aperta ad ogni tipo di sviluppo anche nel breve periodo. Comanda il gioco la selezione maceratese del San Claudio con 49 punti, subito tallonata dal Casette d’Ete a quota 47, e ad un gradino inferiore ecco il Montegranaro, le cui quotazioni sono tornate a rialzo proprio in virtù della vittoria esterna sui biancorossi del quartiere elpidiense. Vis Faleria e Vigor Sant’Elpidio stazionano a metà lista, rispettivamente con 38 e 31 punti, mentre la Dinamo Veregra, con 17 gettoni, occupa la prima posizione della zona playout, ma con la fascia solida della graduatoria oggi distante appena un punto.

 

Denso di appuntamenti dal tono fermano il quadro di giornata del gruppo G. Borgo Rosselli e Magliano chiudono sull’1-1, con la sfida in riva all’Adriatico a ricalcare la stessa matrice territoriale di Corva 2008-Spes Valdaso, confronto che sorride agli ospiti in virtù del 2-3 del triplice fischio. Tutto in provincia anche quanto dibattuto a Petritoli, con i padroni di casa ad ospitare il Montottone New Generation, battuto per 2-1. Made in Fermano persino Union 2000-Umberto Mandolesi, con i padroni di casa desolatamente ultimi a cedere per 0-3. Rotondo anche il successo di Grottazzolina-Carassai, sfida mandata infatti in archivio per 3-0.

La graduatoria sorride alla Cossinea, in testa con 46 punti. A sei gradini di distanza il tandem di vice capoliste rappresentato da Montottone New Generation e Petritoli, con la Corva 2008 (37 gettoni) ad un solo punto dalla zona playoff, due per la Spes Valdaso. A centro classifica il Grottazzolina (29), le sangiorgesi Borgo Rosselli ed Umberto Mandolesi galleggiano sulla palude playout rispettivamente con 26 e 25 punti. Il Magliano è penultimo a quota 16, tristemente sul fondo l’Union 2000 con soli 3 punti. 

 

Fotogallery

Altri momenti dell’immediato pre partita tra Casette d’Ete e Montegranaro                                     FOTO SET SAMUELE GENTILI


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti