facebook twitter rss

Trasporto pubblico, indetto lo sciopero
generale ‘a tutela delle donne’

FERMANO - A divulgare la comunicazione dell'organizzazione sindacale Usb il direttore tecnico unitario della Trasfer, Giuseppe Rutolini. Sciopero indetto l'8 marzo dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio
Print Friendly, PDF & Email

La Trasfer “per debita informazione all’utenza” trasmette e diffonde copia della comunicazione dell’organizzazione sindacale Usb riguardante lo sciopero generale proclamato per l’8 marzo dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio. A trasmettere gli atti e dunque a darne notizia è il direttore tecnico unitario della Trasfer, Giuseppe Rutolini.

“La confederazione Usb ha proclamato lo sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private per l’intera giornata dell’8 marzo. Lo sciopero generale – fa sapere Licia Pera per l’Unione sindacale di Base – è indetto contro la violenza maschile sulle donne e i femminicidi, contro ogni discriminazione di genere e contro le molestie nei luoghi di lavoro, contro la precarietà e la privatizzazione del welfare, contro l’obiezione di coscienza nei servizi sanitari pubblici, a difesa della legge 194, per il potenziamento della rete nazionale dei consultori, contro il disegno di legge Pillon su separazioni e affido. E ancora, per il diritto a servizi pubblici gratuiti e accessibili, al reddito, universale e incondizionato, alla casa, al lavoro, alla parità salariale, all’educazione scolastica, alla libertà di movimento, per il riconoscimento e finanziamento dei centri antiviolenza e il sostegno economico per le donne che denunciano le violenze e per politiche di sostegno alla maternità e paternità condivisa. Durante lo sciopero generale saranno garantiti i servizi minimi essenziali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X