facebook twitter rss

L’innovazione tecnologica è donna:
quattro esperte contro pregiudizi e barriere

PORTO SANT'ELPIDIO - L'Assessorato e la Commissione Pari Opportunità di Porto Sant'Elpidio per celebrare la giornata della donna organizzano e promuovono un evento formativo che avrà luogo sabato 9 marzo presso Villa Baruchello con inizio alle 16.30
Print Friendly, PDF & Email

La giornata internazionale della donna si festeggia ogni anno l’8 marzo. Il significato della festa della donna è quello di ricordare le conquiste politiche, sociali ed economiche della donna e le violenze che hanno subito nella storia. Sono molti gli avvenimenti che, dall’inizio del Novecento, hanno portato alla lotta per la rivendicazione dei diritti delle donne e all’istituzione della Giornata internazionale delle donne.

L’Assessorato e la Commissione Pari Opportunità di Porto Sant’Elpidio per celebrare la giornata della donna organizzano e promuovono un evento formativo che avrà luogo sabato 9 marzo presso Villa Baruchello con inizio alle 16.30, un evento finalizzato alla valorizzazione della professionalità e dell’imprenditorialità femminile in un settore chiave in questo momento, che è quello dell’Innovazione e delle Nuove Tecnologie, dove la donna purtroppo risulta essere ancora sotto rappresentata a causa soprattutto di pregiudizi culturali.

L’evento avrà lo scopo di inspirare e coinvolgere le giovani donne che hanno potenzialità ed interesse nel settore dell’ICT ma che troppo spesso sono frenate da barriere culturali, gli imprenditori, investitori ed operatori dell’ICT ma anche dei settori tradizionali, ma che una platea più ampia interessata all’argomento.

”Oggi la festa della donna ha un po’ perso il suo valore iniziale – afferma l’assessore alle Pari opportunità Emanuela Ferracuti – ma ci sono organizzazioni femminili che continuano a cercare di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi di varia natura che riguardano il sesso femminile, come la violenza contro le donne, il divario salariale rispetto agli uomini, ed il tema delle disparità di genere e delle discriminazioni”.

E’ stato possibile organizzare questo evento anche grazie alla collaborazione di Gioia Feliziani, laureata in Scienze della Comunicazione, e di Francesca Tosi, dottoressa in Matematica presso l’Università di Camerino con dottorato in Matematica presso l’Università degli Studi di Firenze, autrice presso Software Innovator Intel (Intel è partner dell’evento). Per l’evento è confermata la presenza di quattro relatrici d’eccezione come:

Laura Burattini, professore associato in Ingegneria Biomedica all’Università Politecnica delle Marche;

Maura Mengoni, professore Associato in Design Industriale e Prototipi Virtuali all’Università Politecnica delle Marche. Esperta in Customer Experience ed Tecnologie Digitali Emergenti;

Donata Petrelli, matematica e specializzata nel campo dell’intelligenza artificiale;

Irene Paoluzzi, laureata in Ingegneria delle Telecomunicazioni all’università di Bologna, master all’Università di Berlino di Berlino in Ingegneria delle Telecomunicazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti