facebook twitter rss

Rientro dopo il sisma, la Protezione civile sblocca 28 milioni
per l’acquisto degli alloggi

MARCHE - Per il presidente Ceriscioli "un ulteriore tassello che, insieme con altri provvedimenti, consente di agevolare il processo di rientro nei territori delle persone le cui abitazioni hanno subito danni gravi dal sisma, in attesa della ricostruzione pesante"
Print Friendly, PDF & Email

Il capo Dipartimento Angelo Borrelli ha messo a disposizione della Regione Marche la seconda trance di 27.988.317,83 dei 55.976.635,6 euro complessivi, necessari per completare l’acquisto di tutti i 364 alloggi stimati come fabbisogno e autorizzati con l’ordinanza 510 della Protezione Civile. Presumibilmente nel mese di marzo saranno stati comprati tutti gli appartamenti.

“Questo è un grande risultato – dichiara il presidente Luca Ceriscioli . Siamo a oltre metà degli acquisti: sono stati stipulati 196 atti per 30 milioni. Sono previsti a breve altri atti per ulteriori 103 alloggi per 14 milioni. Gli appartamenti acquisitati sono stati messi direttamente a disposizione dei Comuni per l’assegnazione. Le famiglie hanno a disposizione 4mila euro per l’acquisto del mobilio o 1.500 euro per il trasloco. Tutti questi appartamenti entrano così a far parte del patrimonio di edilizia residenziale pubblica dell’Erap e alla fine dell’emergenza saranno utilizzati per le graduatorie di edilizia economica popolare dei Comuni coinvolti. È un ulteriore tassello che, insieme con altri provvedimenti, ci consente di agevolare il processo di rientro nei territori delle persone le cui abitazioni hanno subito danni gravi dal sisma, in attesa della ricostruzione pesante. Questa soluzione consente anche un minor consumo del suolo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X