facebook twitter rss

La Sangiorgese riacciuffa il Camerino
ma la salvezza resta un tabù

PROMOZIONE - Un rigore di Iori porta avanti i ducali, ma nella ripresa Camacho riporta l'equilibrio e regala un punto ai nerazzurri di Roberto Buratti. Tuttavia, quando mancano cinque giornate al termine della regolar season, si fanno infime le speranze di permanenza nel torneo per i rivieraschi
Print Friendly, PDF & Email

CAMERINO (MC) – Si chiude senza successi della Sangiorgese il trittico di scontri diretti per la salvezza che in ordine cronologico ha visto i nerazzurri guidati da Roberto Buratti affrontare il Montalto, l’Atletico Centobuchi e in ultimo, quest’oggi, il Camerino. Tre punti, distribuiti nelle tre sfide, che non lasciano molte speranze di salvezza alla formazione di Porto San Giorgio, la quale domenica prossima ospiterà la Maceratese in riva all’Adriatico.

IL TABELLINO

CAMERINO 1: Tafa, Romoli, Colonnelli (48’ pt Montanari), Salvetti, Alessandrini, Occhipinti, Fabrizio Santoni, Crescimbeni (35’ st Cottini), Iori, Ciuffetti (40’ st Riccardo Santoni), Thiam. All. Matteo Ruffini

SANGIORGESE 1: Menghi, Diagne, Cebada (20’ st Ricci), Greco, Brambatti, Servera, Camacho (35’ st Garbujo), Ndoye, Amakide, De Carolis (13’ st Travaglini), Garbuio. All. Roberto Buratti

RETI: 46’pt Iori (R); 23’ st Camacho

ARBITRO: Cognigni di Ancona

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti Occhipinti, Alessandrini, Greco, Menghi

LA CRONACA

La rete che rompe l’equilibrio arriva nell’extratime della prima frazione, quando poco prima del duplice fischio Brambatti atterra Iori in area. Per il signor Cognigni di Ancona ci sono gli estremi per la massima punizione e dal dischetto si presenta proprio Iori che spiazza Menghi. Nella ripresa, però, il Camerino si chiude troppo a difesa dell’unica rete di vantaggio e di fatto subisce il ritorno dei rivieraschi, che al 68′ rimettono il risultato in equilibrio con la rete di Camacho.

l. n.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti