facebook twitter rss

Scuole eTwinning: l’Isc Bacci nella rete delle eccellenze europee

SANT'ELPIDIO A MARE - La scuola elpidiense è una delle 6 marchigiane premiate con la certificazione nella piattaforma internazionale che punta a sviluppare progetti di collaborazione e gemellaggio digitale tra scolaresche di tutto il continente
Print Friendly, PDF & Email

Una comunità educante che abbraccia tutti i Paesi dell’Unione europea ed oltre. E’ la rete in cui è entrato l’Isc Bacci di Sant’Elpidio a mare, inserito tra le 1004 scuole certificate eTwinning in Europa. E’ una rete che mette in contatto scuole di diversi Paesi e le incoraggia a sviluppare progetti comuni, condividendo i punti di forza nelle attività educative con l’obiettivo di “costruire persone e cittadini migliori e più attivi”. Una piattaforma web che fa dialogare scuole medie e superiori, una sorta di gemellaggio elettronico su scala europea.

Tra i nuovi ingressi nel club di eTwinning per il 2019 figurano 130 scuole italiane, tra cui 6 marchigiane e l’Isc Bacci è l’unica in provincia di Fermo.E’ un percorso che parte da lontano, quello arrivato a compimento in questi giorni. L’iscrizione alla rete eTwinning dell’Isc Bacci risale infatti al 2014 ed i progetti in cui sono stati coinvolti i ragazzi sono stati fino ad oggi ben 5. La prima promotrice del progetto eTwinning è stata la prof. Maria Cristina Tofoni, insegnante d’inglese alla media Bacci, che ha avviato una collaborazione con una scolaresca greca di Kamares, dal titolo “Will you paint a poem for me?”. I ragazzi, utilizzando una app, hanno realizzato dei ritratti ed effettuato lezioni in tre lingue, inglese italiano e greco, sulla poesia visiva, ricevendo il premio europeo Quality Label nel 2017. La piattaforma eTwinning è stata via via ampliata, si è costituito un team di insegnanti,la scuola ha conseguito anche il Quality Label nazionale per il progetto “European day of languages”. Ora è arrivata la conquista della certificazione eTwinning.

Per ottenere il premio, le scuole debbono rispondere ad un questionario e dimostrare di aver educato i ragazzi all’uso responsabile di internet, debbono aver partecipato a progetti eTwinning con almeno due gruppi di studenti, debbono dimostrare come la piattaforma europea si sia inserita nello sviluppo strategico delle attività didattiche dell’istituto. Una bella conquista quindi, per la scuola guidata dalla dirigente Teresa Santagata, per la prof. Tofoni e per tutto il team di docenti che ha lavorato alla conquista di questo risultato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X