facebook twitter rss

L’opposizione si compatta
e sfida la Canigola:
nasce la civica cambiAMO M.U.sica

MONTE URANO - Sabato 30 marzo alle ore 11, la presentazione alla stampa ed ai monturanesi: “Siamo determinati a cambiare sia gli spartiti, che gli orchestrali, per rilanciare l'Amministrazione cittadina”
Print Friendly, PDF & Email

E’ partito il progetto di cambiAMO M.U.sica, che si prepara alle elezioni amministrative del 26 maggio a Monte Urano. Si chiamerà così la lista civica che si presenterà alla prossima tornata elettorale, con l’intento di rappresentare l’unica, seria alternativa ad un’egemonia della sinistra che prosegue senza soluzione di continuità da oltre mezzo secolo.

E’ il risultato di un percorso partito da lontano, che da ormai un anno ha visto tante persone, sia nuove alla politica che con precedenti esperienze, radicate nel Comune monturanese, dalle associazioni al volontariato, dallo sport all’imprenditoria, mettersi insieme attorno ad un tavolo per costruire una proposta che, settimana dopo settimana, ha preso forma.

“Quella proposta, oggi, si concretizza in un simbolo che, nei colori e nel nome, rappresenta tutte le anime di un gruppo che conta figure con diverse convinzioni politiche, ma che si è trovato fortemente coeso nell’elaborazione di un programma amministrativo chiaro e nell’individuazione delle priorità per la città – commentano i referenti delle varie forze -. La volontà di ‘cambiare musica’ richiamata nel nome scelto per la lista non è una sterile voglia di cambiamento, ma una valutazione realistica sulle condizioni del comune monturanese, sulle criticità che lo affliggono, sul lento declino che lo sta caratterizzando”.

Serve un cambio di passo, aggiungono, “contro l’appiattimento a cui assistiamo, partendo dal tema del lavoro, troppo spesso sottovalutato”. “Non possiamo avere rilancio né prospettiva se non sapremo trovare soluzioni ad una crisi manifatturiera che ha desertificato la nostra zona industriale ed incrementato le situazioni di indigenza. A problemi che di certo non sono solo locali, nel locale si sono date però risposte, in questi anni, insufficienti e superficiali. Insufficienti come le risposte ai problemi infrastrutturali, sociali e di sicurezza. Si parte da qui, per poi ambire ad un rilancio anche culturale e commerciale. Lo facciamo con ottimismo, positività, convinzione che davvero in questo 2019 siano maturi i tempi per rinnovare la classe dirigente a Monte Urano, portare idee ed energie fresche a palazzo comunale, amministrare la città come un’unica entità, senza alcuna disparità tra chi sta dalla nostra parte e chi non la pensa come noi. Sembra scontato, ma a Monte Urano non lo è e non lo è stato fino ad oggi. La nostra sede di via Rimembranza sarà il punto di riferimento della lista, ma presto sarà anche uno spazio aperto a tutti coloro che vorranno conoscerci, ascoltare le nostre proposte per la città. La settimana prossima, sabato 30 marzo alle ore 11, ci presenteremo alla stampa ed ai monturanesi, determinati a cambiare sia gli spartiti, che gli orchestrali, per rilanciare l’amministrazione cittadina”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti