facebook twitter rss

Lutto a Porto Sant’Elpidio,
addio al “re dei vivai” Stefano Offidani

PORTO SANT'ELPIDIO - Aveva 52 anni, era titolare insieme al fratello del Vivaio Offidani Piante; lascia la moglie e due figli, i funerali alla chiesa del Sacro Cuore alla Faleriense
mercoledì 27 Marzo 2019 - Ore 18:34
Print Friendly, PDF & Email

Gli amici d’infanzia e quelli che condividevano con lui la passione per il calcio nei campi di provincia lo ricordano col soprannome di “Fiamma”. Per i tanti clienti che si servivano alla sua azienda era la presenza cordiale e rassicurante che sapeva guidare alle scelte migliori per decorare balconi e giardini. Si è spento stamattina a 52 anni Stefano Offidani, titolare insieme al fratello del Vivaio Offidani Piante di via Garda, a Cretarola.

Era malato da tempo, la sua battaglia è finita oggi all’ospedale di Montegranaro. Lascia la moglie Rosella, due figli, i genitori Amedeo e Giuseppina. Domani alle 16 si celebreranno i funerali alla chiesa del Sacro cuore al quartiere Faleriense. La notizia della sua morte si è diffusa rapidamente oggi a Porto Sant’Elpidio, dove era molto conosciuto, viveva e lavorava. In tanti, tra gli amici di vecchia data, lo hanno ricordato con commozione ed affetto. La sua azienda vivaistica è un punto di riferimento da lungo tempo nel Fermano nella realizzazione di giardini e impianti di irrigazione, con una ricca scelta di piante da interno ed esterno. Finché la malattia glielo ha consentito, Stefano è rimasto al lavoro, col sorriso e la disponibilità che tutti gli riconoscevano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X