facebook twitter rss

TRAGEDIA A FERMO
Uomo trovato senza vita
in contrada San Salvatore

FERMO - Le ricerche dell'uomo, da parte dei carabinieri e della Fifa security, sono partite ieri notte quando la moglie ha lanciato l'sos. I militari dell'Arma lo hanno anche contattato al telefono e attivato il sistema di localizzazione tramite celle telefoniche
giovedì 28 Marzo 2019 - Ore 09:26
Print Friendly, PDF & Email

La zona in cui è stato ritrovato il corpo dell’uomo

di Giorgio Fedeli (foto Simone Corazza)

LA TRAGICA SCOPERTA

Una tragedia consumatasi nel silenzio della notte. Questa mattina un uomo residente nell’entroterra fermano è stato trovato privo di vita in contrada San Salvatore, a poca distanza dalla piscina comunale e dal comando dei carabinieri. Ricevuto l’sos per quell’uomo senza vita, sul posto sono arrivati a sirene spiegate i militari dell’Arma e i sanitari della Croce verde di Fermo. Ma per lui, M.G. le iniziali, di 71 anni residente a Rapagnano, non c’era ormai più nulla da fare.

LE RICERCHE PARTITE IERI NOTTE

Il suo tragico epilogo, però, partirebbe, almeno stando a una prima sommaria ricostruzione dell’accaduto su cui stanno lavorando proprio i carabinieri, da ieri notte. L’uomo, infatti, intorno alle 2 si è recato in compagnia della moglie a riprendere l’auto, nei pressi dell’ospedale Murri. Non ricordandosi dove la vettura era parcheggiata, si è allontanato dalla consorte dicendole che si sarebbe messo alla ricerca del veicolo. E così è scomparso. Immediata, da parte della donna preoccupata per le sorti del marito, la segnalazione ai carabinieri e alle guardie giurate della Fifa security che si occupano della sicurezza nel nosocomio fermano. E tutti, Arma e Fifa, a mettersi subito alla ricerca dell’uomo. Cercato in ogni angolo nei pressi dell’ospedale. E anche oltre. Ma nulla.

I militari dell’Arma si sono anche messi in contatto con lui chiamandolo al telefono. L’uomo avrebbe risposto loro, con voce affannata come di qualcuno che sta correndo, che stava cercando l’auto nei pressi dell’ospedale. Le divise gli hanno chiesto di fermarsi. Nulla. I carabinieri hanno anche provato a rintracciarlo con i sistemi informatici di localizzazione tramite celle telefoniche. Ma il raggio di ricerca era comunque troppo ampio. Le ricerche dell’uomo sono proseguite tutta la notte fino a quando questa mattina, il suo corpo senza vita è stato trovato in contrada San Salvatore, all’interno di una buca, nemmeno troppo profonda, in un terreno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X