facebook twitter rss

Dall’inglese al riciclo,
l’Informagiovani non si ferma mai

MONTEGRANARO - Sono stati 19 i partecipanti alla full immersion in lingua inglese. Tra le nuove proposte un corso di handmade, dedicato alla creatività e al riciclo, in ottica green e dal sapore estivo
Print Friendly, PDF & Email

Si avvia alla conclusione il corso di inglese dell’Informagiovani che ha visto 19 iscritti e che, per diverse settimane, ha trasformato la Biblioteca comunale in un angolo di Londra, con una vera full immersion con tanto di the caldo e biscotteria varia. Un’iniziativa riuscita e che, come annuncia il Consigliere comunale Paolo Gaudenzi, verrà sicuramente replicata.

Ma sono tantissime le proposte messe in campo dall’Informagiovani per i prossimi mesi. “Tra esse – commenta Gaudenzi – spiccano quelle che ci porteranno a fare un corso di branding, realizzato in collaborazione con Alberto Biffi e Donatella Santarelli dello studio di comunicazione Nintai Brand Web Copy di Bergamo. Le due serate, previste il 18 e 19 aprile dalle ore 21 alle 23, saranno dedicate alle piccole e medie imprese e a chi ha voglia di far sentire la propria voce nel mondo del web. Si parlerà delle attività strategiche e operative che contribuiscono alla costruzione e alla gestione della ‘marca’. Esse non si limitano alla produzione grafica di un logo (il marchio), ma riguardano la comunicazione dei valori, della mission e della vision di un’azienda, media o piccola che sia. Si parlerà, inoltre, di come valorizzare o migliorare la propria immagine aziendale, attraverso strumenti ed esempi concreti, come per esempio come gestire le brandcrisis”.

Previsto inoltre un corso di handmade, dedicato alla creatività e al riciclo, in ottica green e dal sapore estivo.

“I corsi saranno esclusivamente serali per facilitare la partecipazione – conclude -. Ancora una volta ringrazio le nostre operatrici Cristina Lelli, Chiara Nicoziani e Beatrice Rossi, che svolgono i servizi allo sportello e che si impegnano, quotidianamente, per organizzare eventi capaci di aggregare e di potenziare per certi aspetti il bagaglio culturale dei partecipanti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X