facebook twitter rss

Piano per il porto, Morese punzecchia Clementi: “Per la realizzazione siamo nelle mani del Signore”

POLITICA - Arriva la replica del segretario comunale di Fratelli d’Italia al consigliere comunale del Pd Giacomo Clementi: "Si rassegnino i sangiorgesi a vedere il porto in continua emergenza insabbiamento"
Print Friendly, PDF & Email

“Dispiace vedere come i veri autori di certi comunicati di replica al sottoscritto si nascondano abilmente dietro la faccia pulita ed innocente di un giovane consigliere comunale, ma i cittadini vogliono risposte da chi decide e non da chi alza la mano”. Arriva la replica del segretario comunale di Fratelli d’Italia al consigliere comunale del Pd Giacomo Clementi.

“Sono contento che Giacomo si preoccupi molto di competenze specifiche quando si parla di piano regolatore portuale, ma le sue preoccupazioni non dovrebbero essere rivolte a me, semplice segretario comunale, bensì al dott. Silvestrini, medico e assessore con deleghe decisionali sempre presente in questi lunghi anni di amministrazione Pd con ruoli di primissimo piano”.

“Non era mia intenzione abbassare la qualità del dibattito tra scienziati, ingegneri e politici del Pd ma sottolineavo sommessamente che in 7 anni di chiacchiere, diportisti ed armatori lamentano ancora problemi. Se a questo si somma il fatto che serviranno 3 anni di chiacchiere per tentare ottimisticamente di decidere qualcosa, è facile affermare che non esistono soluzioni e non esisteranno mai” spiega Morese.

“Due cose a questo punto sono chiare come il sole e vengono ribadite: la prima per bocca del consigliere, che nessuno in tutti questi progetti ha pensato al vero reale problema del porto, ossia il dragaggio; la seconda che viene direttamente dalla bocca dell’assessore Silvestrini e cioè che serviranno anni di pianificazione con la Regione. Per la realizzazione invece siamo nelle mani del Signore. Questo è quanto. Si mettano in pace col cuore tutti quelli che sono già nel porto e tutti quelli che vorrebbero arrivarci ma che non potranno e si rassegnino i sangiorgesi a vedere il porto in continua emergenza insabbiamento”.

“Ma se invece di prendersela con Morese che porta sotto i riflettori un problema reale – conclude – si investissero le energie dei consiglieri di maggioranza per aprire un tavolo in cui discutere tutti sulle soluzioni immediate? Meno appagante, ma sicuramente più utile a Porto San Giorgio. Aspetto fiducioso”.

“Meno faziosità e informazioni più corrette” Clementi respinge al mittente le critiche di Morese


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X