facebook twitter rss

Pinacoteca, curia e istituzioni poi al lavoro
per la sicurezza Primo giorno ‘fermano’
senza sosta per il prefetto Filippi

FERMO - Il nuovo prefetto di Fermo, Vincenza Filippi ha incontrato questa mattina il sindaco Calcinaro, la presidente della Provincia, Canigola, e l'arcivescovo Pennacchio. Poi nel pomeriggio subito primo comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. Già deciso: saranno predisposti servizi interforze ad hoc per Lido Tre Archi
Print Friendly, PDF & Email

Il prefetto Filippi e il sindaco Calcinaro

Il prefetto Vincenza Filippi, nel suo primo giorno di insediamento a Fermo, ha voluto far visita istituzionale al municipio del Comune capoluogo.

“A riceverla – riferiscono proprio dalla prefettura – il sindaco Paolo Calcinaro, con cui si è intrattenuta per circa un’ora, soffermandosi sulle principali specificità del territorio comunale su tematiche in ordine alle quali sarà portato avanti un lavoro congiunto con la prefettura, nell’ambito delle rispettive competenze. Il sindaco Calcinaro ha dato il benvenuto in città al prefetto, evidenziando la forte sinergia operativa esistente con la prefettura e, al contempo, il prefetto Filippi ha espresso parole di forte vicinanza istituzionale ed attenzione alle problematiche del territorio, che si tradurranno in azioni operative sinergiche e congiunte.

Al termine dell’incontro, il sindaco ha accompagnato il prefetto Filippi a far visita alla Pinacoteca civica presso Palazzo dei Priori. L’occasione è servita, oltre che per conoscere i pregi artistici e storici del Palazzo, a toccare con mano il corposo lavoro di ripristino dei locali, svolto a seguito dei danneggiamenti conseguenti al sisma.

A seguire, il prefetto è stata ricevuta dall’arcivescovo metropolita monsignor Rocco Pennacchio, presso la curia di Fermo, con il quale si è intrattenuta a lungo in una cordiale conversazione, che ha toccato svariati argomenti legati alla società civile nel suo complesso ed ha affrontato, in particolare, diverse tematiche del territorio.

Il prefetto con la presidente Canigola

Il prefetto ha ringraziato monsignor Pennacchio per la squisita accoglienza ed attenzione, umana e professionale, riservatale. A conclusione della mattina, il Prefetto si è recata in visita alla Provincia di Fermo, dove ad attenderla vi era il presidente della Provincia Moira Canigola.

L’incontro, anch’esso cortese e improntato ad un confronto costruttivo, è servito per fare un primo punto sullo stato della provincia nel suo complesso, in relazione all’esame anche di argomenti specifici, quali: scuole, strade, protezione civile, cultura della legalità intesa nella sua accezione più ampia.

Monsignor Rocco Pennacchio

Nel pomeriggio – aggiungono dalla prefettura – il prefetto Filippi ha voluto convocare il suo primo comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, occasione per incontrare congiuntamente i vertici delle Forze dell’Ordine, unitamente al sindaco Calcinaro e al presidente Canigola, componenti di diritto del Comitato,  e analizzare le principali questioni legate al tema della pubblica sicurezza sul territorio provinciale.

 

I vertici delle forze dell’ordine fermane

In tale ambito, il prefetto ha avuto modo di conoscere ed affrontare, già nel suo primo giorno di lavoro, le questioni di maggior rilievo, in termini di microcriminalità del territorio provinciale, con un focus sulla situazione di Lido Tre Archi di Fermo, in cui verranno predisposti servizi mirati interforze di prevenzione e controllo del territorio.

Il prefetto Vincenza Filippi, al termine dell’incontro, ha salutato i convenuti ringraziandoli per il loro lavoro e rassicurando loro sul lavoro di coordinamento e raccordo che la Prefettura continuerà a svolgere, a beneficio della collettività e nel migliore perseguimento dell’interesse pubblico”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti