facebook twitter rss

Nuova sede degli alcolisti anonimi,
Gramegna: “Un servizio in più alle famiglie”

PORTO SAN GIORGIO - “La nostra città ospita un altro servizio pubblico riferimento per il territorio – afferma l’assessore ai Servizi sociali Francesco Gramegna -  I locali parrocchiali ospitano al momenti nei giorni di mercoledì gli incontri del gruppo Alcolisti anonimi"
Print Friendly, PDF & Email

Un incontro pubblico in teatro dal titolo “La malattia dell’alcolismo” è l’occasione di presentazione dell’Unità di servizio e recupero Alcolisti Anonimi, che ha iniziato a Porto San Giorgio la propria attività nei locali di piazza San Giorgio n. 1.

L’appuntamento è per sabato 6 aprile, alle 9.30. Porteranno il saluto il sindaco Nicola Loira e l’arcivescovo di Fermo Rocco Pennacchio. In qualità di relatori prenderanno la parola Gianna sacchini (direttore Stdp dell’Area Vasta 4 di Fermo), Giorgio Pannelli (dirigente medico), Mario De Rosa (direttore Stdp di Civitanova), Gianni Giuli (direttore Stdp dell’Area Vasta di Macerata), Gianmarco Fava (gastroenterologo degli Ospedali Riuniti di Ancona) e Benedetto Miceli (psicoterapeuta e coordinatore del Centro San Nicola Piticchio di Ancona).

“La nostra città ospita un altro servizio pubblico riferimento per il territorio – afferma l’assessore ai Servizi sociali Francesco Gramegna –  I locali parrocchiali ospitano al momenti nei giorni di mercoledì gli incontri del gruppo Alcolisti anonimi. E’ un valido sostegno per le famiglie che si trovano ad affrontare le difficoltà dovute alla dipendenza e un servizio informativo per conoscere da vicino il problema e le sue ripercussioni sulla salute”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti