facebook twitter rss

Blitz dalla finestra nella casa ‘sospetta’:
i carabinieri trovano droga
e una pistola senza tappo rosso
:
un giovane e una donna denunciati

FERMO - In azione i carabinieri della stazione di Porto Sant'Elpidio. In loro ausilio la Cinofila del Gruppo della Guardia di Finanza di Fermo e i vigili del fuoco arrivati sul posto con due mezzi: un camion e un'autoscala. Il tutto per fare irruzione in un appartamento 'nel mirino' dei militari dell'Arma
venerdì 5 Aprile 2019 - Ore 11:42
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Scatta l’operazione antidroga. E i carabinieri di Porto Sant’Elpidio si imbattono in tre pregiudicati. I militari trovano droga e anche una pistola a salve senza il tappo rosso.

“A seguito di una mirata attività informativa e d’indagine, posta in essere con servizi di osservazione, controlli e pedinamenti sul posto con, appunto, controlli per un totale di 38 mezzi e 45 persone, l’autorità giudiziaria di Fermo informata in merito – spiegano i carabinieri – ha emesso un decreto di perquisizione domiciliare delegata presso un abitazione in via Bachelet, a Lido Tre Archi. La conseguente esecuzione della perquisizione, effettuata dai carabinieri di Porto Sant’Elpidio con l’ausilio di personale cinofilo del Gruppo Guardia di Finanza di Fermo e di personale dei vigili del fuoco di Fermo con un’autoscala mediante la quale si è potuto accedere all’appartamento attraverso una finestra, ha permesso ai carabinieri di accedere all’interno dell’appartamento dove si trovavano noti pregiudicati, ossia un giovane nato in Marocco, residente a Porto Sant’Elpidio, una donna di Montegiorgio, residente a Fermo, e un uomo nato a Sant’Elpidio a Mare, senza fissa dimora.

Le operazioni effettuate hanno permesso di rinvenire un involucro di hashish del peso di pochi grammi , una dose di eroina ed una pistola a salve marca Umarex modello Napoleon calibro 8 mm, priva del previsto tappo rosso per la canna.

Nel complesso l’attività ha portato al controllo di 48 persone, 33 mezzi, il sequestro di una pistola a salve, modica quantità di sostanza stupefacente di vario genere e al deferimento di due persone, una delle quali non aveva nemmeno ottemperato al divieto di rientro nel comune di Fermo.

I servizi a Lido Tre Archi continueranno senza sosta al fine di prevenire e reprimere ogni forma di illegalità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X