facebook twitter rss

Prima categoria, la
panoramica di giornata

CALCIO - Nel gruppo C tiene viva la speranza salvezza il Monte & Torre grazie alla vittoria sul Corridonia, nel girone D le battistrada Afc Fermo e Monterubbianese procedono spedite grazie ai rispettivi successi contro Jrvs e nel derby in casa del Monsampietro
Print Friendly, PDF & Email

Usa Santa Caterina-Castignano, le squadre in campo per il calcio d’inizio

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Pagina di stagione numero 28 che per il girone C si apre con la sfida interna del Monte & Torre, a sbrigare la pratica Corridonia nel migliore dei modi considerando l’importante vittoria in chiave salvezza per 1-0. Lontano da casa, invece, l’impegno della Pinturetta, precisamente presso il domicilio sportivo maceratese della Cluentina, match chiuso con un nulla di fatto (0-0). Riposo da calendario per l’Elpidiense Cascinare.

I risvolti di classifica vedono così la stessa Pinturetta ad un nulla dall’accesso nella fascia playoff, valutata al momento 43, grazie ad un patrimonio di graduatoria dato oggi da 41 punti. A 34 ecco l’Elpidiense Cascinare, sita ad un congruo divario con la botola playout che si apre a 28 punti. A 23 il Monte & Torre, che si tiene dunque oltre gli ultimi due posti sinonimo di retrocessione diretta.

 

Nel gruppo D, sempre per la ventottesima giornata, sfide tra conterranee quelle a contrapporre Monsampietro Morico e la capolista Monterubbianese, chiusa con la tonica vittoria corsara per Di Salvatore & soci grazie allo 0-2 del triplice fischio, e non da meno AmandolaPiane di Montegiorgio del neo tecnico Peppe Malloni, match terminato 2-0 a favore della compagine sibillina. RapagnanoOffida è andata in archivio con la caduta interna dei rossoverdi per 1-2, in casa dell’Azzurra Mariner la partita della Grottese, anch’essa regolata all’inglese (2-0). Umori positivi nel capoluogo, con l’altra capolista, l’Afc Fermo, vittoriosa per 1-3 sull’erba picena del fanalino di coda Jrvs Ascoli. Pareggio per 2-2 la resa pomeridiana dell’Usa Santa Caterina sul fondo del “Postacchini” di Capodarco, lesta a recuperare lo svantaggio ad un Castignano giunto in provincia alla caccia di punti playoff.

I riflessi di graduatoria confermano quindi il regno del tandem di conterranee dato da Afc Fermo e Monterubbianese, il tutto a quota 49, con l’Amandola all’interno della fascia playoff forte di 45 gettoni. A ridosso della zona nobile il Monsampietro Morico, 40 punti, ed il Rapagnano, 38. Note dolenti in chiave spareggi per non retrocedere: all’interno della palude la Grottese sita a 31, il Piane di Montegiorgio, 28 e l’Usa Santa Caterina con 27 punti.

 

Articolo correlato: 

Beppe Malloni è il nuovo tecnico del Piane di Montegiorgio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti