facebook twitter rss

“Via i rifiuti dalla spiaggia”
Un esercito di volontari
passerà al setaccio l’arenile

PORTO SAN GIORGIO - Torna l'iniziativa "Aiutiamo il mare" che vedrà scendere in campo tantissimi volontari pronti a raccogliere i rifiuti abbandonati lungo la spiaggia. Domani mattina in piazzetta Silenzi il ritrovo alle ore 10. Il progetto vede anche la partecipazione della San Giorgio Distribuzione.
Print Friendly, PDF & Email

Tutti al mare domattina per una sana passeggiata ecologica. Obiettivo pulire la spiaggia dai detriti e dai rifiuti per “custodire” uno dei beni più preziosi della città. Torna anche quest’anno l’iniziativa “Aiutiamo il mare” organizzata da un gruppo di volontari e dalla San Giorgio Distribuzione Servizi. Dalle 10 alle 12, il tratto di spiaggia comunale sarà “passato al setaccio” dai cittadini che vorranno partecipare al progetto, da nord a sud. Il punto di ritrovo è in piazzetta Silenzi. Ad ogni partecipante, inserito poi in gruppi d’intervento, saranno forniti guanti monouso, cappellini della Sgds e sacchi per effettuare la raccolta differenziata. Alla fine sarà il personale della municipalizzata ad occuparsi della raccolta e del conferimento in discarica del materiale prelevato in spiaggia.  L’iniziativa ha il sostegno del Comune e della Lipu di Fermo. “L’anno scorso l’iniziativa è stata un successo – ha detto il consigliere comunale Christian De Luna – in caso di maltempo sarà rinviata al fine settimana successivo. L’idea è nata da Anna Wolf e Giulia Cecchi, frutto delle loro esperienze all’estero e per sensibilizzare l’opinione pubblica promuovendo la salvaguardia del territorio”.

L’amministratore della Sgds, Renzo Interlenghi ha aggiunto come “il sostegno all’ambiente aiuti le tasche dei contribuenti”, mentre il direttore della società Marco Ceccarani ha spiegato che “un buon 30, 40% dei costi sostenuti per i rifiuti dipende dalla lavorazione degli stessi. Ci sono quindi marcati margini di miglioramento economici e ambientali”. Intanto qualcosa comincia a muoversi sul fronte della lotta all’inquinamento causato dalle plastiche ed al loro abbandono tanto in mare quanto a terra. L’assessore all’ambiente, Massimo Silvestrini, ha rimarcato il problema annunciano al contempo che “stiamo lavorando con Fermo e Porto Sant’Elpidio per un progetto che vieti la vendita di contenitori in tutte e tre le città”. Appuntamento quindi domani alle 10 in piazzetta Silenzi.

Sa. Ren.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti