facebook twitter rss

Calcinaro loda gli studenti
del Montani premiati in Cina
“Grazie a voi più attenzione all’ambiente”

FERMO - Ai quattro studenti il sindaco ha donato uno zaino “Città di Fermo”. I progetti sono stati portati avanti dagli studenti insieme ai loro docenti Teresa Cecchi, Giuliani Arianna, Lindo Nepi, Cesare Perticari e Daniele Trasatti
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro ha voluto salutare e congratularsi personalmente con gli studenti, i docenti e la dirigente dell’ITI Montani di Fermo, reduci da Pechino, dove nell’ambito della 39° edizione della competizione internazionale per i giovani studenti sull’innovazione scientifica e tecnologica, hanno presentato due importanti progetti, vincendo la medaglia d’oro.

Alla cerimonia, tenutasi al Miti, presenti l’Ispettore del Miur prof. Giuseppe Marucci, la dirigente Margherita Bonanni, il rettore dell’Università Politecnica delle Marche Sauro Longhi, la prof.ssa Daniela Giuliani, l’assessore Alberto Scarfini ed i docenti dei progetti, visto che il progetto vincitore riguarda l’ambiente e l’ecosostenibilità, il sindaco Calcinaro ha esordito riferendo dei “dati della raccolta differenziata in città che dal 61,12% del mese di febbraio, a marzo è aumentata fino ad arrivare al 63,20 (a gennaio era del 61,03%). Io sono convinto che in questa città nel mese di marzo si è parlato di questa tematica grazie a voi dell’ITI, in Italia grazie ad una ragazzina svedese e in una città come Fermo in un mese la raccolta differenziata è aumentata del 2%, un dato che è importante ed è notevole: parlarne e dare esempi serve al proprio contesto. Vi ringrazio del risultato che avete fatto conseguire anche a questa città”.

Il progetto che ha vinto il primo premio (medaglia d’oro) della 39° edizione del BYSCC, presentato da Massimiliano Ceci e Alessandro Verrocchio del 5 chimica A e da Francesco Vittori del 5 informatica (digital strategist), ha riguardato l’ambito della chimica dei nuovi materiali da utilizzare in due distinti settori: da una parte il packaging e l’usa e getta e dall’altra per le applicazioni mediche di altissimo valore.

Il progetto che ha ottenuto il secondo premio in assoluto e il primo nell’ambito dei progetti individuali ha riguardato la realizzazione di una suola innovativa antiscivolo Snowsole presentato e realizzato da Leonardo Iantomasi del 5° Meccatronica A in grado di evitare cadute in caso di neve.

Ai quattro studenti il sindaco ha donato uno zaino “Città di Fermo”. I progetti sono stati portati avanti dagli studenti insieme ai loro docenti Teresa Cecchi, Giuliani Arianna, Lindo Nepi, Cesare Perticari e Daniele Trasatti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti