facebook twitter rss

Cinquina del centrodestra per le Europee: in corsa anche la figlia di Rozzi (Forza Italia), Acquaroli (FdI) e Lucentini (Lega)

POLITICA - I commenti di Marcello Fiori e Jessica Marcozzi, esponenti forzisti. Fratelli d'Italia si gioca la carta del parlamentare in carica. Per il Carroccio saranno tre i marchigiani in lista
mercoledì 17 Aprile 2019 - Ore 17:31
Print Friendly, PDF & Email

Si rafforza la pattuglia dei politici marchigiani inseriti nelle liste dei candidati alle elezioni europee del 26 maggio. Se nei giorni scorsi il Partito democratico e il Movimento 5 stelle avevano presentato i loro candidati, oggi il centrodestra cala la ‘cinquina’.

Forza Italia infatti ha inserito in lista la 58enne Anna Maria Costanza Rozzi, figlia dell’ex presidente dell’Ascoli calcio Costantino Rozzi, nonché imprenditrice agricola titolare di un’azienda di vini. “La scelta di Rozzi segue il principio ispiratore da sempre di Forza Italia di coinvolgere nella vita politica personalita’ dell’imprenditoria, delle categorie professionali, della società civile, del mondo del volontariato- spiega all’Agenzia Dire il coordinatore regionale di Fi Marcello Fiori- e cioè di tutti coloro che possono portare nella vita politica un bagaglio fondamentale di competenza, passione ed esperienza”.

“Esprimo vivo apprezzamento per la scelta di candidare alle prossime elezioni europee Anna Maria Rozzi, unica marchigiana nel collegio del Centro Italia – ha rimarcato la capogruppo regionale Jessica Marcozzi -. Anna Maria sarà al fianco del nostro vicepresidente e presidente uscente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, che guiderà la lista di Forza Italia nel collegio unico del Centro Italia. Due nomi, quello di Tajani e della Rozzi, di cui Forza Italia, i marchigiani, gli italiani non possono che essere orgogliosi e che sosterremo convintamente”.

E su Tajani lo stesso Fiori ha voluto evidenziare come rappresenti “l’unico italiano autentico leader europeo, apprezzato per le sue battaglie a favore della tutela degli interessi italiani e delle nostre imprese (da ultimo quella sui diritti d’autore) e per aver ottenuto risorse eccezionali (quasi 2 miliardi di euro) per le aree colpite dal terremoto (cui ha dedicato il suo mandato di presidente)”.

Per Fratelli d’Italia invece in campo il deputato in carica Francesco Acquaroli. “Una candidatura forte per le Marche – commenta il segretario regionale di Fdi Carlo Ciccioli -. Una vera candidatura per il territorio”.

La Lega infine fa tris e candida, oltre alla parlamentare eletta nelle Marche Cinzia Bonfrisco (sesta posizione in lista), il 50enne imprenditore Leo Bollettini (quinto) di San Benedetto del Tronto e il 46enne Mauro Lucentini (ottavo) commissario della Lega provinciale di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X