fbpx
facebook twitter rss

Fumata bianca: il Montegiorgio torna a
casa, domenica giocherà al Tamburrini

SERIE D - La formazione del patron Beleggia, guidata da mister Massimo Paci, il prossimo 28 aprile contro l'Olympia Agnonese farà ritorno al suo stadio. "Per noi questo è un momento storico" ha ammesso la società rossoblù
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGIORGIO – È arrivato finalmente il giorno del ritorno a casa per il Montegiorgio che domenica 28 aprile alle ore 15 sarà di scena finalmente al “Tamburrini” per l’ultima gara casalinga stagionale contro l’Olympia Agnonese.

L’ufficialità è arrivata proprio nelle ultime ore e domenica sarà festa grande per tutti quelli che nel corso dell’annata hanno dimostrato tanto affetto e calore a una squadra e a una società che hanno raggiunto lo storico risultato dell’ingresso e della permanenza in Serie D.
“In questi momenti è doveroso fare dei ringraziamenti e la società intende partire proprio dall’uomo che ha reso e continua a rendere  tutto questo possibile, il presidente Lanfranco Beleggia – si legge nel comunicato ufficiale della formazione rossoblù – . Senza di lui sarebbe stato impensabile arrivare a un simile traguardo sportivo ed è  nota a tutti la disponibilità che ha dimostrato facendosi carico, lui solo, di tutti i costi extra di questa stagione come, giusto per fare un esempio, i costi dell’affitto dei vari campi da gioco necessari per effettuare allenamenti e gare. A lui va dunque il grazie più sentito.

Da sinistra: il presidente Lanfranco Beleggia con Massimo Paci, tecnico del Montegiorgio

Va poi senz’altro presentato un grazie particolare allo staff tecnico guidato da mister Massimo Paci e al gruppo di calciatori che hanno dato sempre il massimo. Non bisogna inoltre dimenticare tutti i soci che compongono il direttivo e l’intera famiglia rossoblu: grazie naturalmente a tutti gli sponsor che hanno sposato la causa del Montegiorgio Calcio.

Un cammino difficilissimo, un’impresa incredibile per una realtà delle dimensioni di Montegiorgio, per il cui successo tutti hanno  rappresentato un piccolo o grande tassello,  compresi i nostri tifosi che hanno macinato tantissimi chilometri, anche nelle trasferte più lunghe, non lasciandoci mai da soli”.
Oggi è la festa di chi è stato vicino a questa squadra, di chi ha condiviso sia lo splendido cammino dello scorso anno che quello altrettanto  entusiasmante di questa stagione. Godiamoci tutti insieme questo ritorno a casa e tributiamo il giusto ringraziamento al Presidente, al tecnico e alla squadra, per una stagione che rimarrà scolpita nella memoria di tutti noi!”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X