facebook twitter rss

“Marche ostaggio della cattiva politica”
Per la Lega quasi 500 candidati
alle elezioni 2019

POLITICA - "Con donne ed uomini di buona volontà la Lega dimostra che il governo del buonsenso e delle risposte ai bisogni della gente è possibile" rimarca il responsabile del partito Paolo Arrigoni
Print Friendly, PDF & Email

La Lega di Matteo Salvini nelle Marche per le elezioni del prossimo 26 maggio arriva a schierare un numero di candidati nell’ordine delle molte centinaia. Le somme tirate nel corso della riunione di sintesi, tenutasi ad Ancona in vista della presentazione delle liste, parlano di un battaglione formato da quasi 500 candidati del Carroccio o ad esso vicini di cui tre al parlamento europeo (Bonfrisco, Bollettini e Lucentini) e numerosi candidati sindaci alla guida di significative città delle Marche.

“L’avanzata della Lega è evidente non solo nei sondaggi e procede a marce forzate grazie al crescente consenso dei marchigiani che ne toccano con mano la concretezza dei programmi – dichiara con evidente soddisfazione il senatore Paolo Arrigoni, responsabile del partito per le Marche – A colpi di fatti ci è riuscito il miracolo di riportare all’impegno tanti cittadini perbene, il che ci ripaga del grande sforzo fatto dal governo per rispondere ai bisogni reali della gente. Ora concentriamo questo sforzo sul dovere di esprimere amministratori che diano nuova spinta ad un territorio ostaggio della cattiva politica”.

Nel corso dell’avanzata verso l’election day, durante la quale gli straordinari militanti e sostenitori del Carroccio batteranno palmo a palmo il territorio con gazebo, presenze ai mercati, volantinaggi e incontri pubblici, saranno molti gli esponenti di spicco di Parlamento e Governo che arriveranno nelle Marche per dar manforte ai candidati e ai responsabili locali del partito di Matteo Salvini.

“Con donne ed uomini di buona volontà la Lega dimostra che il governo del buonsenso e delle risposte ai bisogni della gente è possibile – conclude Arrigoni – Nel prossimo mese concentrerà ogni sforzo per trasformare anche nelle Marche un progetto fondato sui valori in una realtà autenticamente di valore”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti