facebook twitter rss

Strade del Fermano, Cesetti e Giacinti:
“Importanti investimenti da Regione
e Anas per sicurezza e qualità”

FERMANO - Anas ha un suo Piano per le manutenzioni straordinarie per oltre 30 milioni di euro annui. Oltre alle risorse stanziate da Anas, sono stati destinati 5 milioni di euro degli sms solidali
Print Friendly, PDF & Email

Rete viaria della provincia di Fermo, Cesetti e Giacinti non hanno dubbi: “Investimenti consistenti da parte della Regione e di Anas per garantire una elevata qualità e sicurezza”
L’assessore regionale al bilancio, Fabrizio Cesetti, e il presidente della I Commissione Consiliare, Francesco Giacinti, sottolineano che in attuazione della legge nazionale n. 56/2014 e della legge regionale n. 13/2015 alcune funzioni amministrative svolte dalle Province sono state trasferite alla Regione Marche, tra queste quelle relative alle strade denominate “ex Statali”.
Si tratta di circa 800 km, di cui 463 sono stati trasferiti ad Anas il 24 ottobre 2018 in ottemperanza al decreto della Presidenza del Consiglio del 20 febbraio 2018 e le restanti sono rimaste di proprietà della Regione, oggetto del Piano asfalti regionale per 24 milioni di euro per il triennio 2019-2021 di cui alla Dgr 451 del 15 aprile 2019.
“Nel territorio della Provincia di Fermo tutte le strade ex Statali, sono state trasferite ad Anas tanto che ad oggi – spiegano Cesetti e Giacinti – la Regione Marche non è proprietaria di nessun tratto stradale nel Fermano e questo rende evidente perché la Provincia di Fermo non figura nel Piano asfalti.
Infatti per quanto riguarda la Provincia di Fermo, sono state trasferite dalla Regione ad Anas in ottemperanza del Dpcm del 20 febbraio 2018, la ex ss433 Valdaso per 21,892 chilometri, la ex ss 210 Fermana-Faleriense per 47,306 chilometri e l’ex ss 78 Picena per 15,747 chilometri, per un totale di 84,945 chilometri.
Per le strade statali all’interno della Regione Marche, comprese quelle che insistono nella provincia di Fermo, Anas ha un suo Piano per le manutenzioni straordinarie per oltre 30 milioni di euro annui sufficiente a garantire una elevata qualità e sicurezza per l’intera rete.
Oltre alle risorse stanziate da Anas, sono stati destinati 5 milioni di euro degli sms solidali per un ulteriore ammodernamento della ex ss 433 Valdaso nel tratto dal territorio del Comune di Montefalcone a Ponte Maglio nel Comune di Santa Vittoria in Matenano.
Ed è per noi motivo di orgoglio – sottolineano Cesetti e Giacinti – constatare che la Regione Marche è riuscita nell’intento di vedere riconosciuta la rete viaria principale del Fermano come rete di interesse nazionale anche perché questo garantirà maggiori investimenti per una migliore qualità e sicurezza delle infrastrutture.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti