facebook twitter rss

Quadrupedi al mare, Altidona
creerà due spazi a misura di ‘amici pelosi’

ALTIDONA - Bando pronto. Si attende la pubblicazione. Le due concessioni (durata 5 anni) saranno situate ai due estremi della spiaggia
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Un bando per assegnare due nuove concessioni sulla spiaggia di Marina di Altidona. E’ quello appena messo a punto dagli uffici comunali del borgo costiero della Valle dell’Aso e del quale si attende la pubblicazione. Sulla spiaggia altidonese, dove dalla fine di maggio sarà possibile fruire anche del ponte ciclopedonale di collegamento con la vicina Pedaso, sono già presenti due concessioni balneari. A queste se ne aggiungerebbero quindi, altrettante ma con una caratteristica particolare che le rende uniche almeno nel territorio provinciale fermano. Quelle di essere rivolte agli animali, cani e gatti in primo luogo. I quadrupedi, infatti, potranno scorrazzare liberi all’interno dei metri quadri recintati delle concessioni. A Marina di Altidona è situato anche il Parco Bau, dedicato proprio agli amici a 4 zampe.
“Abbiamo messo a punto il bando di concessione – spiega Giuliana Porrà, sindaco di Altidona, aggiungendo – perché ci sono pervenute richieste e manifestazioni di interesse da parte di privati. Già presenti nel piano spiaggia, le concessioni avranno durata di 5 anni. Ampia circa 20/30 metri quadri, saranno collocate una alla foce dell’Aso e l’altra dalla parte di San Biagio, quindi ai due estremi della spiaggia. Oltre ad avere a disposizione la fontanella per rinfrescarsi e gli ombrelloni, gli animali potranno entrare anche in acqua e girare liberi, compatibilmente con il carattere del cane, ovviamente. Sarà importante anche che i padroni abbiano il giusto senso civico che li porti a mantenere pulita la spiaggia. Ci auguriamo – auspica il sindaco di Altidona – che tali concessioni possano essere operative dall’estate 2020 e restare aperte per vari mesi all’anno, non solo nel periodo estivo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page





Gli articoli più letti