facebook twitter rss

Primo maggio boom: un’invasione
di folla a Porto Sant’Elpidio
(LE FOTO)

PORTO SANT'ELPIDIO - Decine di migliaia di persone per l'evento clou della città, gremito tutto il lungomare, protagonista di questa edizione anche la Faleriense, con tante attrazioni, tra cui spiccavano Andrea Paris e Sandy Marton
mercoledì 1 Maggio 2019 - Ore 20:20
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni (foto Simone Corazza)

E’ stata un’autentica invasione, l’edizione 2019 del Primo maggio a Porto Sant’Elpidio. Una distesa di gente che per chilometri ha affollato il lungomare cittadino, da nord ad una Faleriense finalmente protagonista. La vera novità di quest’anno, si è ampiamente detto, era la partecipazione della zona sud della città, in passato rimasta ai margini dell’evento clou della città e la risposta di pubblico è stata straordinaria, dai mercatini alle tante attrazioni. Una festa la cui forza è la capacità di richiamare un pubblico di ogni fascia di età. Tantissime le famiglie con bambini, vista la miriade di attrazioni pensate per i più piccoli, ma davvero numerosa anche la presenza di giovani e di persone più mature. E pensare che le prime ore della mattinata non lasciavano presagire nulla di entusiasmante, visto il cielo plumbeo e le temperature tutt’altro che primaverili. Ma la gente è comunque arrivata a frotte e con l’andare della mattinata anche il meteo è decisamente migliorato.

LA FESTA DI TUTTI

Una festa corale, quella andata in scena oggi. La novità a livello organizzativo è stato il coinviolgimento nell’organizzazione di alcune associazioni (Faleria Enjoy, Confcommercio, Cna, San Crispino eventi, Pro Loco) che hanno affiancato l’Assessorato al turismo nell’allestimento della manifestazione. Tante altre le realtà associative della città e non solo, che hanno partecipato con stand espositivi, cucina ed attrazioni. Ovviamente è stata anche una giornata d’oro per gli operatori commerciali, ristoranti e stabilimenti balneari, che hanno registrato il tutto esaurito su più turni per servire i tantissimi clienti. Possono sorridere il sindaco Nazareno Franchellucci, che parla di “successo clamoroso”, l’assessore al turismo Elena Amurri, a cui spettava il non semplice compito di raccogliere l’eredità di Milena Sebastiani, e tutte le associazioni che hanno contribuito a riempire di contenuti e colori una giornata magica.

LE ATTRAZIONI

Difficile citarle tutte, tra giocolieri ed artisti di strada, giochi e proposte per l’infanzia, musica dal vivo, cabaret, comicità, luna park, mercatini di prodotti tipici, artigianato ed enogastronomia, danza ed esibizioni di discipline sportive. Tantissime anche le proposte per il palato, tra street food, banchetti e stand che si sono aggiunti agli stabilimenti balneari. In mattinata si è esibito Piero Massimo Macchini con Brainstorming. In pineta si poteva assistere a dimostrazioni ed allenamenti di gladiatori. Molto partecipato l’allestimento di Pompieropoli, all’ex Orfeo Serafini, gestito direttamente dai vigili del fuoco, che hanno dato ai bambini la possibilità di cimentarsi con esercitazioni di vario genere e diventare pompieri per un giorno. Sempre nell’area del vecchio campo sportivo è stato allestito anche un luna park preso d’assalto da bambini e ragazzi. Protagonista anche Piazza Garibaldi, dove nel tardo pomeriggio si è esibita la tribute band di Max Pezzali.

BENVENUTI AL SUD

Se il lungomare nord e quello centro erano ormai abituati alla folla del primo maggio, altrettanto non può dirsi per la Faleriense, in particolare l’estremo sud della città, dove ad ogni edizione fioccavano i mugugni per essere stati esclusi dall’evento. La sfida di quest’anno è stata coinvolgere anche quella parte della città, pur con il rischio e le difficoltà di allargare un’area già molto estesa con eventi ed attrazioni. Una missione che sarebbe stata proibitiva senza il lavoro straordinario dell’associazione Faleria Enjoy e la grinta della sua presidente Gioia Giandomenico. Il risultato è stato un successo clamoroso, la Faleriense entra di prepotenza tra i protagonisti del Primo maggio. Davvero tantissime, dalla mattina alla sera, le persone che hanno gremito la Faleriense, in particolare per l’esaltante show di Andrea Paris. E’ toccato invece ad un’icona della musica anni 80 come Sandy Marton chiudere virtualmente la manifestazione nel tardo pomeriggio.

LE ASSOCIAZIONI

I militi della Croce Verde allo stand all’ex Orfeo Serafini

Tanto volontariato, oltre alla festa. Erano più di 200 le persone mobilitate per garantire che l’evento si svolgesse in piena sicurezza, considerando forze dell’ordine, polizia locale, protezione civile, volontari e soccorritori. Un lavoro di squadra organizzato da settimane per cercare di coprire tutto il territorio interessato dall’evento e gestire gli imponenti flussi di traffico. Malgrado la presenza di migliaia di veicoli che si sono riversati su Porto Sant’Elpidio e il flusso inevitabilmente rallentato sulla Statale e dintorni, tutto si è svolto regolarmente e non si sono evidenziate patricolari criticità. Tra i protagonisti anche la Croce Verde di Porto Sant’Elpidio, che come ogni anno, oltre a presidiare l’evento e ad essere pronta ad intervenire per ogni situazione di emergenza, ha allestito uno stand gastronomico all’ex Orfeo Serafini, distribuendo cibo e bevande ai visitatori.

L’IMPREVISTO

In tarda mattinata un imprevisto ha creato scompiglio sul lungomare Trieste. Trambusto e paura, ma per fortuna senza gravi conseguenze. Tutto è nato da uno dei tanti castelli gonfiabili che affollavano il litorale, che per un guasto ha perso pressione e si è afflosciato su sè stesso, mentre vi stavano giocando una quindicina di bambini. Alcuni sono scappati spaventati, altri sono rimasti “imprigionati” tra le pareti elastiche del gonfiabile. Sul posto sono arrivati anche carabinieri e vigili del fuoco, ma non sono serviti interventi particolari. Alcuni genitori, in ansia, hanno preso l’iniziativa tagliando le pareti del gonfiabile per liberare più rapidamente i bambini. La situazione si è risolta comunque nel giro di pochi minuti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X