facebook twitter rss

‘Ripuliti’ un sottotetto e un’auto:
i ladri non conoscono limiti,
indagini della polizia

FERMO/PORTO SANT'ELPIDIO - In via Girardi rubati arnesi, utensili e pezzi di cucina. In via Faleria un borsello da sotto un sedile di un'auto
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Appartamenti, ma non solo. I ladri ormai non conoscono più limiti. Ieri sera infatti a Fermo, in via Girardi per essere precisi, alcuni malviventi si sono intrufolati in una casa raggiungendo il sottotetto. E da lì hanno trafugato, figurarsi, delle parti di cucina e degli utensili.

Quasi in contemporanea, ma ci spostiamo qualche chilometro più a nord, a Porto Sant’Elpidio, dei malviventi, dopo aver mandato in frantumi il vetro di una vettura in via Faleria, hanno trafugato da sotto al sedile un borsello con all’interno un paio di portafogli, con circa 300 euro in contanti, e un telefono cellulare. Su entrambi i furti indagano gli agenti di polizia della questura di Fermo. Non si esclude che a mettere a segno i due furti siano stati dei balordi nel tentativo di racimolare qualche euro. Ma se quello in via Faleria probabilmente è stato un reato lampo, nel primo caso, in via Girardi, arrivando a intrufolarsi fin dentro un sottotetto, hanno rischiato di essere colti con le mani nel sacco.

E si torna a Fermo, a Torre di Palme per la precisione, da dove questa mattina, all’alba, è partito un ulteriore sos alle forze dell’ordine per delle effrazioni in un paio di abitazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti