facebook twitter rss

Tutto pronto per il grande
spettacolo della Gold Race

CICLISMO - Centosettantasei corridori in rappresentanza di trenta team, alcuni dei quali in arrivo anche da oltre confine nazionale. Tutti pronti a battagliare domani per il IV° Trofeo Comune di Monte Urano, XII° Memorial Ippolito Matricardi e I° Trofeo Ecolpidiense
Print Friendly, PDF & Email

 

Il podio della passata edizione, con i vincitori e le istituzioni civiche e sportive

MONTE URANO – Domani, a Monte Urano, organizzata dall’Asd Ciclistica Monturanese, alle ore 14.15 dai Giardini pubblici, prenderà il via la Monte Urano Gold Race 2019, gara ciclistica nazionale per dilettanti Elite e Under 23 con la presenza al via di tre compagini straniere, la Nazionale del Kazakistan, la Holdswort-Zappi formazione della Gran Bretagna U.C Mendrisio Svizzera e tutti i miglior team italiani.

Questa bella manifestazione vedrà alla partenza 176 corridori in rappresentanza di 30 team. La gara sarà valida come IV° Trofeo Comune di Monte Urano, XII° Memorial Ippolito Matricardi e I° Trofeo Ecolpidiense.

Si gareggerà sulla distanza di 160 km, otto giri da 17,1 km e l’ultimo di 20,3 km con nel finale la salita del “Pordoi” pronta a fare la differenza. Quattro le maglie che verranno assegnate: La Rosa (Comune di Monte Urano) al vincitore, Verde Gpm (Idropompe), Bianca miglior Giovane (Sollini) e Blù Tv (Ecoelpidiense).

Lo scorso anno si è imposto il bresciano Christian Scaroni che grazie a quel successo oggi e un corridore professionista della Groupama e quest’anno ha già raccolto due vittorie. La seconda piazza fu del corridore di casa Paolo Totò, il bronzo fu ad appannaggio di Simone Ravanelli che quest’anno ci vuole riprovare e dopo il terzo posto ottenuto domenica scorsa al Giro Dell’Appennino dei professionisti.

Anche i tre team marchigiani hanno voglia di fare bene, la compagine di casa la Vpm Porto Sant’Elpidio-Monte Urano, la Sangemini Trevigiani e i Calzaturieri Montegranaro-Marini Silvano.

Insomma, sarà un grande spettacolo per i tanti appassionati delle due ruote, pronti a gustarsi un grande spettacolo con il ciclismo che conta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti